Domenica, 25 Luglio 2021
Donna

Modella indiana si uccide e accusa il marito: “Non mi lascia libera”

La 27enne Priyanka Kapoor si è tolta la vita nel suo appartamento e con una lettera ha attribuito la responsabilità del suo gesto all'uomo che aveva sposato solo tre mesi fa

La modella indiana Priyanka Kapoor è stata trovata senza vita nel suo appartamento di South Delhi. Accanto al corpo della 27enne sono stati rinvenuti dei biglietti che hanno attribuito al neomarito Nitin Chawla la responsabilità del suicidio avvenuto per impiccagione.

Stando a quanto riportato dai media internazionali, la scoperta della tragedia è avvenuta quando gli agenti delle forze dell'ordine sono stati chiamati dai parenti della ragazza, allarmati dal fatto che di lei non avevano più notizie.

Nella lettera la giovane ha accusato l'imprenditore 37enne, sposato appena tre mesi fa, di picchiarla e di non permetterle di uscire da sola o con le amiche. "L'esperienza è stata dolorosa e non riesco a prendere più botte" sono state le ultime parole della Kapoor che ha definito il suo matrimonio come il peggiore errore della sua vita. 

L'uomo è stato fermato dalla polizia ed ora è sospettato di aver fatto pressione su di lei per ottenere dalla sua famiglia una dote più grande. Incredula la famiglia della ragazza che, pur non avendo mai accettato quell'unione, non aveva mai sospettato le violenze perpetrate dall'uomo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Modella indiana si uccide e accusa il marito: “Non mi lascia libera”

Today è in caricamento