Sabato, 31 Luglio 2021
Donna

Sesso, non farlo spesso comporta conseguenze negative

Almeno tre sarebbero gli effetti spiacevoli a cui va incontro chi non si dedica all’amore fisico con costanza: a dirlo sono i ricercatori dell’università di Toronto

foto archivio

La ricerca intitolata ‘Sexual Frequency Predicts Greater Well-Being, But More is Not Always Better’ potrebbe essere bollata come una banale scoperta dell’acqua calda da chi è già ben informato sui benefici di una frequente attività sessuale, magari però, ignorandone la reale portata dal punto di vista scientifico.

La ricerca pubblicata su ‘Social Psychological and Personality Science dai ricercatori della University of Toronto Mississauga è la conclusione di un lavoro svolto dagli esperti su un campione di 30mila americani interpellati durante 40 anni sui rapporti sessuali di coppia, e le loro rilevazioni si sono mostrate fondamentali per raggiungere delle certezze tristemente verificabili quando si mette a riposo eros e passione.

Non fare sesso frequentemente, pertanto, porterebbe ad almeno tre conseguenze negative:

1- Non si riesce a mantenere l'intimità necessaria far crescere un rapporto;
2- Può scaturire l'ansia da prestazione che va a discapito di una vita sessuale pienamente soddisfacente; 
3- Il rapporto sessuale, quando si verificherà, sarà meno appagante, quindi peggiore. Nemmeno esagerare aiuta: ma l'astinenza è deleteria.

“La nostra ricerca ha mostrato gli stessi risultati sia per gli uomini che per le donne, così come per i giovani e per gli anziani, per le coppie di nuova data così come quelle insieme da più decenni” ha spiegato Amy Muis, tra le autrici della teoria che così ha ribadito la bontà di una pratica che vale per tutti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sesso, non farlo spesso comporta conseguenze negative

Today è in caricamento