rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Donna

Orgasmo femminile, il fine del piacere si raggiunge con "grandi mezzi"

Uno studio scozzese rivela che le dimensioni degli attributi maschili sarebbero fondamentali per l'orgasmo femminile

La notizia che potrebbe causare un calo generalizzato della virile autostima arriva a seguito dello studio di uno psicologo scozzese, Stuart Brody, che ha emesso una lapidaria sentenza nell'aggiudicare la palma d'oro del tombeur de femme a chi a letto sfodera "centimetri prodigiosi".

L'articolo pubblicato sull'autorevole "Journal Sexual Medicine" chiarisce come la certezza del "preoccupante" assioma derivi dal fatto che la zona di vagina e cervice vengano stimolate a dovere solo da organi sessuali di grandi dimensioni, stando a quanto dichiarato da 323 disinibite studentesse, che, intervistate sulla tipologia dei loro rapporti sessuali, hanno confessato di raggiungere il picco di una sconvolgente libido solo quando il partner è ben dotato.

Accanto a coloro che hanno sghignazzato per la rivelazione, ringalluzziti a dovere dalla scientifica riconoscenza, i "moderati" sostenitori della tesi contraria sono insorti, ribadendo che anche in questo caso sarebbe valida la teoria secondo cui a fare la differenza non sarebbero le misure standard dettate da questo o da quello studio, ma le modalità di utilizzo del "mezzo". D'altronde, si obietta, un conto è considerare esteticamente accattivante un determinato aspetto -e quindi anche più conturbante-, un altro è pretendere che ciò sia sufficiente per garantire la certezza del godimento fisico.

Molti sessuologi contestano la modalità di ricerca di questo studio e si scagliano contro il clamore che si è creato intorno, facendo notare che le ragazze intervistate sono solo un esiguo campione e pertanto sono possibili cospicue eccezioni a questa fantomatica regola che pretende che il "mezzo" sia più importante del fine.
 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orgasmo femminile, il fine del piacere si raggiunge con "grandi mezzi"

Today è in caricamento