rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Donna

Party extralusso per le star degli Oscar 2013

Madonna, Vanity Fair ed Elhon John curano i party più glamour della notte degli Oscar

Per stemperare la tensione delle nomination agli Oscar 2013, cosa c'è di meglio di party extra-glamour per sole celebrities?

Quindi via con i ritocchi alle acconciature, al refresh del trucco e pronti con i cambi d'abito per la notte più fashion di Los Angeles!

Tre gli eventi più attesi: quello organizzato da Madonna, quello di Vanity Fair ed in ultimo l'Elton John Aids Foudation.

Ma prima di dare spazio al mondo dei luccichii, bisogna rendere omaggio anche ad un'ospite speciale che lavora nel backstage di Hollywood: Wolfgang Puck.
Conosciuto anche come il cuoco delle star, è, da 19 anni, il cuoco della festa ufficiale post-Oscar.
A Puck va il delicato compito di organizzare un' “intima cenetta” per i 1,600 ospiti del Governor's Ball, al piano superiore del Dolby Theatre.
Appena il sipario sarà calato sulla cerimonia, tutti potranno gustare le prelibatezze di Puck. Ci sarà il "comfort food" per consolare quelli che hanno perso, ma anche il "celebratory food" per celebrare quelli che hanno vinto, come il soufflè di cioccolata con scaglie di espresso ghiacchiato. Il tutto annaffiato da 1500 bottiglie di Thienot Champagne che aiuteranno a festeggiare (la vittoria) o dimenticare (la sconfitta).

Il party più ambito di tutti è quello organizzato da Vanity Fair al Sunset Tower Hotel a West Hollywood. Difficilissimo, quasi impossibile ottenere un pass se non sei qualcuno che conta davvero. Il Vanity Fair Oscar Party è conosciuto per una lista di personaggi formidabili. E' la festa dove i luminari della politica, delle arti e della moda incontrano le star più celebri di Hollywood. Il premio Oscar Halle Berry ha detto di questa festa: "Se ottieni l'invito al Vanity Fair Party vuol dire che, in questa città, ce l'hai fatta". E' la festa dove i vip chiedono di farsi fotografare con i vip.

I party degli Oscar 2013

Anche Madonna organizza una festa, The Madonna Bash, nella villa del suo manager Guy Oseary, pensata per chi ama fare le ore piccole; altre feste famose sono quelle della 20th Century Fox al Lure di Hollywood e il Night of 100 Stars Gala al Beverly Hills Hotel.

Il party di Elton John, infine, è ispirato alla nobile causa della raccolta fondi per la ricerca sull'AIDS. Iniziata alle quattro del pomeriggio, con il suo personale red carpet al West Hollywood Park, da la possibilità di guardare gli Oscar su un mega schermo e poi di gustarsi una cena servita dal celebrity chef inglese Gordon Ramsay che ha ottenuto ben15 stelle Michelin. In quest'occasione ha fatto parlare molto la mise scelta dall'ormai 40enne Heidi Klum. La modella non ha voluto di certo passare inosservata, ha oscurato così gli altri vip attirando tutta l'attenzione sulla sua scollatura, decisamente troppo 'deep'. Va bene l'ottima forma fisica ed il seno ben sostenuto, ma lasciare la scena ad altre colleghe più giovani non sarebbe stata una pessima idea. (GUARDA LE FOTO DI HEIDI KLUM)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Party extralusso per le star degli Oscar 2013

Today è in caricamento