Sabato, 23 Ottobre 2021
Donna

Partorisce durante il coma: "È il figlio del miracolo"

Il piccolo Lourenco è venuto al mondo dopo 107 giorni da quando un ictus cerebrale colpì la sua mamma, morta poco dopo la sua nascita

I medici lo hanno chiamato "figlio del miracolo" il piccolo Lourenco, nato mentre la sua mamma, la 37enne di Lisbona Sandra Pedro, era in coma da 107 giorni a causa di un improvviso ictus cerebrale. 

Era il 20 febbraio scorso quando la donna, alla 17esima settimana di gravidanza, fu portata all'ospedale San Jose della città portoghese accusando un forte mal di testa. Improvvisamente, però, poche ore dopo il ricovero, fu dichiarata la morte cerebrale della giovane madre, evento che  lo staff sanitario aveva ipotizzato come causa quasi certa della morte del feto.

Tuttavia, vedendo che il bambino era ancora vivo, i medici decisero di mantenere artificialmente in vita Sandra proprio per cercare di salvarlo. Per i successivi 3 mesi e mezzo, la donna è diventata una sorta di "incubatrice vivente" che ha alimentato Lourenco, 'coccolato' da dottori e infermieri che hanno massaggiato il grembo della donna e cantato per lui canzoncine e filastrocche. 

Così il bambino è nato il 7 giugno tra gli applausi e le lacrime di tutto il personale dell'ospedale che nello stesso giorno, pochi minuti dopo il suo primo vagito, hanno spento i macchinari che tenevano in vita Sandra. "Quella donna ha letteralmente dato la sua vita al figlio e lui ha preso la sua anima. È stato un miracolo" - ha raccontato un'infermiera - "Noi lo sentiamo come un bambino che è un po' anche nostro”, mentre Miguel Angelo Faria, padre di questo piccolo grande prodigio, ha commentato: “Mio figlio è riuscito a salvarsi: questo bambino sta dando un senso alla mia vita”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Partorisce durante il coma: "È il figlio del miracolo"

Today è in caricamento