Martedì, 18 Maggio 2021

Piastra per capelli: come usarla nel modo giusto

È uno degli strumenti di bellezza più utilizzati dalle donne, attorno al quale, però, circolano idee contrastanti: ecco i consigli per il suo corretto utilizzo

Sempre, spesso, poco, mai: i pareri che ruotano attorno alla piastra per capelli, lo strumento di stylist più usato dai parrucchieri e nel ‘fai da te’, sono tantissimi e tra falsi miti e verità, resta sempre la fedele complice di una chioma ordinata.

Ecco quello che c’è da sapere:

- Va passata sempre sui capelli asciutti. Se i capelli sono bagnati, infatti, il calore della piastra fa evaporare l'acqua troppo velocemente e questo causa la disidratazione del fusto che diventa opaco e sfibrato.

- Temperatura giusta. Dipende dallo spessore dei capelli: più sono grossi più si può aumentare la temperatura della piastra. In caso di capelli spessi e ricci si possono raggiungere anche i 220 gradi, se, invece, sono leggermente mossi, la temperatura non deve superare i 200 e per questo sono preferibili quei modelli muniti di un display che ne segna il calore.  

- Ciocche ben suddivise. Per una buona stiratura i ciuffi da trattare vanno districati prima con un pettine e non devono essere più larghi di 2 cm: solo così il risultato finale è accurato e duraturo.

- Mai partire dalle radici. Il rischio è quello di bruciare il cuoio capelluto, per cui se si avverte un fastidioso calore è meglio interrompere subito il trattamento.

- Mai tenerla schiacciata per troppo tempo. Far scivolare la piastra velocemente è il metodo migliore per non rendere la chioma spenta e piatta e per non rovinare il fusto. 

- Tutti i giorni. Le piastre di ultima generazione sono fatte con materiali speciali (come la ceramica e la tormalina) che non rovinano la salute dei capelli, l'importante è che, per i ritocchi quotidiani, la temperatura non superi gli 80/100 gradi.

- Capelli puliti. Se ci sono residui di prodotti di styling, come spume e lacche, è preferibile evitare l'uso della piastra o spazzolarli per bene, perché, creando attrito, impediscono alla piastra di scorrere liberamente.

- Prodotti specifici. Da usare prima del passaggio della piastra, servono a creare sulla fibra capillare una sottile pellicola protettiva che, oltre a proteggere i capelli dal calore del ferro, la fanno scivolare meglio su tutta la lunghezza, con un risultato migliore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piastra per capelli: come usarla nel modo giusto

Today è in caricamento