rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
Donna

Addio ferie, è depressione da rientro: ecco come tornare a lavoro senza stress

Pulire la scrivania, cambiare la routine e trovare nuovi stimoli sono alcuni degli atteggiamenti utili per affrontare il rientro nel modo giusto

Guardarsi indietro non serve a nulla, al massimo peggiorerà la situazione. Pochi fronzoli, il calendario parla chiaro, è settembre e per giunta pure lunedì, per cui immaginarsi ancora tra i granelli di sabbia a sorseggiare spritz servirà solo a incrementare la fisiologica depressione post ferie che attanaglia il vacanziero tipo di rientro a lavoro.

Sedersi di nuovo alla solita scrivania non è più triste pensiero ma spietata realtà e iniziare a farsene una ragione non può che essere l’atteggiamento migliore a cui aggiungere i consigli degli esperti di ‘The Muse’, sito specializzato in consigli sulla vita professionale, che hanno fornito 7 consigli per rientrare alla noiosa routine nel modo meno traumatico possibile:

1. PULIRE LA SCRIVANIA PRIMA DI PARTIRE. Cosa c'è di peggio di tornare al lavoro e di trovare la scrivania piena di fogli, di post-it scaduti e di bicchieri vuoti con tracce di caffè risalenti a qualche settimana prima? La cosa migliore da fare sarebbe pulire e sistemare la propria scrivania prima di andare in vacanza per trovare un luogo accogliente al ritorno e, nel caso in cui non sia stato fatto, ordinare il piano su cui si lavora è, di certo, la prima cosa da fare.

2. ARRENDERSI ALL'IDEA DI ESSERE TORNATO. Steve Errey di ‘The Muse’ dice: "Agitare le tua ali in una gabbia immaginaria non è salutare. L'unica gabbia che hai è quella della tua mente e resistere, combattere contro il luogo in cui ti trovi ti fa solo sentire peggio. È solo accettando ciò che ti circonda che puoi trarne beneficio. Quindi quando ti scopri a combattere contro il lavoro, contro quella scomoda riunione, prendi la saggia decisione di ributtarti nel gioco".

3. CERCARE DI DIVERTIRSI. La sensazione è che il divertimento se ne sia andato insieme alle tue vacanze, invece non è così. È fondamentale ritrovare il lato positivo del lavoro, ridere con i colleghi, lanciarsi in nuovi progetti, organizzare una gita per il prossimo weekend. 

4. RESTARE IN CONTATTO CON CHI SI È CONOSCIUTO in vacanza può alleggerire il ritorno e regalare un sorriso anche durante il primo giorno di lavoro.

5. CAMBIARE LA ROUTINE. Percorrere una strada diversa dalla solita per andare a lavoro, puntare la sveglia 15 minuti prima e fare un po' di ginnastica, parlare con i colleghi invece di inviare mail sono piccole novità che fanno sentire rigenerati.

6. BUTTARE TUTTO quello che si è accumulato per anni sulla scrivania (vecchi giornali, fogli, biglietti) è un modo per ricominciare.

7. RICORDARSI DI COME SI STAVA IN VACANZA, ovvero più rilassati, più gentili e ben disposti verso tutti, sensazione che, se riproposta nella vita di tutti i giorni, migliorerà il modo di affrontarla.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio ferie, è depressione da rientro: ecco come tornare a lavoro senza stress

Today è in caricamento