Mercoledì, 22 Settembre 2021
Donna

Dublino 'censura' il topless di Rihanna: manifesti troppo sexy

Top e baby doll hanno 'vestito' il seno nudo della cantante che campeggia sulle gigantografie che pubblicizzano il suo tour in Irlanda

Manifesti di censura per Rihana

Rihanna, la cantante più 'social' che ci sia, che all'ordine del giorno semina per il web scatti audaci e provocanti, è vittima in queste ore di una sorta di contrappasso dantesco, che manda su Twitter le immagini del suoi topless accuratamente riveduti da una drastica epurazione.

Accade nella puritanissima Irlanda, culla di un fervente cattolicesimo (dall'ultimo sondaggio è emerso che ben l’84% -3,86 milioni- degli irlandesi siano fedeli della Chiesa Cattolica), dove le gigantografie scollacciate che annunciano l'arrivo del tour Unapologetic World della cantante dallo sguardo ceruleo proprio non sono piaciute a qualcuno.

Armato di santa pazienza e tanto ardore, questo anonimo 'Savonarola' del nuovo millennio ha provveduto ad andare in giro per Dublino a 'vestire' con opportuni mezzi le peccaminose nudità: nessun tipo di spray o di vernice ha cancellato le sconcezze, ma solo top e baby doll sono diventati i reggiseni poggiati sui manifesti, al fine di coprire degnamente l'esibizione sfacciata di un décolleté da urlo.

Le immagini sono poi finite sui social network con commenti del tipo: "North King Street, Dublin says a resounding no to Rihanna's boobs" ("North King Street, Dublino dice uno strepitoso no alle tette di Rihanna"), ma secondo altri utenti, si tratterebbe invece non di censura ma di 'street art', che presumibilmente, eviterà tamponamenti stradali dovuti ad automobilisti distratti dalla sensuale pubblicità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dublino 'censura' il topless di Rihanna: manifesti troppo sexy

Today è in caricamento