Sabato, 8 Maggio 2021

"Un selfie con tua figlia", la campagna social contro l'infanticidio selettivo

Il primo ministro Narendra Modi ha lanciato l'hashtag #SelfieWithDaughter contro la discriminazione delle figlie femmine nel paese ma, nonostante i consensi ricevuti, sono in molti ad accusare lo stesso premier di avere lui stesso un passato non proprio limpido

È partito dall'India l'hashtag #SelfieWithDaughter, dal Paese in cui la nascita di una figlia femmina è vista come un problema, come un vero peso per la famiglia che il più delle volte si alleggerisce dall'onere di accudirle e crescerle eliminando 'l'intoppo' sul nascere attraverso il cosiddetto infanticidio selettivo.

Per questo motivo durante un'intervista radiofonica, il primo ministro indiano Narendra Modi ha invitato i suoi connazionali a inviare in rete dei selfie padre e figlia, per lanciare una campagna contro la discriminazione delle figlie femmine in India: "Fate un selfie con le vostre figlie per proteggere le bambine dall'infanticidio selettivo" ha incitato l'uomo che, con lo slogan "Beti Bachao, Beti Phadao", ovvero "Salva tua figlia, Istruisci tua figlia", ha raccolto subito numerose adesioni.

In realtà, l’idea della campagna appartiene al sindaco di un villaggio dell’Haryana dove il divario demografico tra i sessi è molto alto, il quale promuovendo per primo un concorso fotografico su Whatsapp, ha ricevuto il pieno appoggio del primo ministro che ha voluto istituzionalizzare così l'idea.

Tuttavia, nonostante la grande risposta mondiale ricevuta, molte sono state le attiviste che hanno criticato il premier per "avere lui stesso un passato di molestatore di ragazze" e hanno  invitato gli utenti del web a non condividere con lui le foto delle proprie figlie.

Su Twitter, intanto, la campagna miete consensi anche da star del mondo dello spettacolo e dello sport, con l'augurio che da tutta questa mobilitazione possa nascere davvero una rivoluzione che, prima ancora che legislativa, è di natura strettamente culturale. 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Un selfie con tua figlia", la campagna social contro l'infanticidio selettivo

Today è in caricamento