Domenica, 21 Luglio 2024
Donna

Fare sesso con l’ex: pro e contro di una ‘minestra riscaldata’

La tendenza è quella di accendere una vecchia fiamma solo sotto le lenzuola, ma il rimorso per averlo fatto è in agguato

Dicesi ‘minestra riscaldata’ quella relazione morta e sepolta da tempo e che, a un certo punto, nonostante l’evidenza di un logorio irrecuperabile, viene riesumata dal cassetto dei ricordi per sperare di sentirsi ancora emotivamente vivi e allontanare lo spettro di una potenziale solitudine.

Tuttavia, la tendenza del momento pare essersi invertita e i pregressi compagni di coppie ‘s-coppiate’, lungi dal cercarsi per tentare una qualche possibilità di recupero sentimentale, tendono a dissotterrare il soggetto di ricordi ingialliti per limitarsi a fare sesso di tanto in tanto. 

La giornalista dell’Huffington Post, Jristen Houghton, ha individuato la crescente inclinazione verso questa sorta di nostalgica ginnastica da letto e ha stilato una lista dei motivi per i quali appaia utile riaccendere la vecchia fiamma per riscaldare la camera da letto.

‘Gran sesso’. Per gli estimatori della pratica sessuale -per così dire- ‘vintage’, se il sesso nella coppia andava bene non ci sarebbe motivo di evitarlo anche quando l’amore non è più il fulcro della relazione. Gli ex partner, infatti, conoscono alla perfezione il corpo dell’altro, i punti deboli e quelli che stuzzicano il piacere, per cui distinguere la sfera emotiva da quella fisica sarebbe semplice come differenziare negli appositi contenitori la plastica e la carta.

Salute a riparo da rischi. Conoscendo a menadito il partner di un tempo, si accantona la preoccupazione di contrarre eventuali malattie sessualmente trasmissibili e l’idea di non usare precauzioni diventa un’eventualità piacevolmente contemplabile (per quanto la probabilità di gravidanze -mai come in questi casi- indesiderate non è comunque ben accolta neppure dai languidi affezionati ai flashback d’annata).

Sensazioni da ‘scappatella’. Pare, infine, che nel recupero della vecchia liaison manchi qualsiasi implicazione tipica del matrimonio o delle relazioni ‘attuali’, elemento che comporta il brivido eccitante delle prime volte o della scappatella che pone un bel paio di corna sulla testa del compagno ufficiale con cui, invece, ‘è tutta un’altra cosa’….

Ma anche questa goduriosa e lucente medaglia, che esalta i fasti del passato rallegrando il presente, ha un rovescio e l’evenienza che uno dei due, a lungo andare, voglia tornare ad avere una relazione stabile è una probabilità non troppo remota che porta uno dei due a rimpiangere il giorno in cui si è preferito riscaldare quella minestra anziché provare l’assaggio coraggioso di una pietanza calda, fresca di preparazione e appena sfornata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fare sesso con l’ex: pro e contro di una ‘minestra riscaldata’
Today è in caricamento