rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Donna

Ex: dilaga la mania di spiarli sui social network

Il 38% degli utenti ammette di curiosare nei meandri di internet per sapere di più sulla vita dei fidanzati del passato

‘Acqua passata’, ‘minestra riscaldata’, ‘papa deceduto’: qualunque sia il modo per menzionarlo, l’ex fidanzato torna sempre a stuzzicare il voyeurismo pettegolo tipico dei social network e, dall’anfratto di un ricordo, sale a galla nella versione multimediale che si maschera di innocente curiosità per poi, magari, sottendere all'inconscio desiderio di un pericoloso ‘revival’.

Secondo uno studio del Pew Internet Project, già svolto nel 2005 quando internet era ancora agli esordi e i social network si stavano giusto affacciando in rete, quest’anno, su un campione di 2.252 individui dai 18 anni in su a cui sono state poste domande in merito al loro rapporto con il web applicato alle relazioni sentimentali, un quarto ha risposto di aver sbirciato su Facebook la pagina dell’ex per scoprire come si è evoluta la sua vita.

Di tutti gli intervistati, infatti, il 38% ha ammesso di averlo cercato (e in alcuni casi controllato per un po’ di tempo) anche sui motori di ricerca, il 41% di reperire spesso online informazioni sulla persona con cui deve incontrarsi, prima di avventurarsi nel primo appuntamento e il 29% di usare Google o Facebook per avere notizie su qualcuno che stava frequentando o con cui stava per iniziare una relazione.

E a tal proposito, un sentore di preoccupazione è stato lanciato da due ricerche delle università tedesche, la Humboldt e la Darmstadt, che hanno dimostrato come questo atteggiamento di voyeurismo sviluppatosi con i social network possa essere deleterio per un individuo, dato che su 600 utenti di Facebook è stato dimostrato che sbirciare passivamente foto e commenti di successi postati dagli altri (e non sempre del tutto veritieri) fa sentire depressi e poco soddisfatti della propria vita. 
Figurarsi quando ad promuovere una millantata felicità sia proprio quell’ex che ha infranto cuori e mietuto vittime, adesso, impenitenti ‘spione’.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex: dilaga la mania di spiarli sui social network

Today è in caricamento