Sabato, 24 Luglio 2021
Donna

Tumore al seno: meno rischi per chi pratica sport

Indipendentemente dall’età e dal peso, le donne che praticano un’attività fisica regolare hanno il 12% in meno di probabilità di ammalarsi

A prescindere dal fisico e dall’età, che si sia giovani o anziane, grasse o magre, per le donne soprattutto non è mai troppo tardi per iniziare a fare sport, dato che proprio l'attività fisica regolare aiuta a prevenire il cancro al seno.

Da una ricerca effettuata su oltre 4 milioni di donne, i cui risultati sono stati presentati all'European Brest Cancer Conference a Glasgow in Scozia, gli esperti hanno valutato che rispetto alle donne più sedentarie, quelle più attive hanno un rischio di ammalarsi di cancro al seno del 12% inferiore, a dimostrazione del fatto l'azione anti-cancro dell'attività fisica trascende il problema del sovrappeso e si esplica con altri meccanismi tuttora ignoti. 

Dallo studio, condotto da Mathieu Boniol direttore di ricerca dell'Istituto Prevention Research Institute di Lione, che è una meta-analisi di 37 studi pubblicati tra il 1987 e il 2013, è stato rilevato, dunque, che gli effetti anti-cancro dell'attività fisica sono 'ubiquitari', nel senso che valgono per qualunque donna, a qualunque età diventi fisicamente attiva, e qualunque sia il suo peso corporeo di partenza. Vuol dire che lo sport previene il cancro alla mammella anche in persone senza problemi di sovrappeso, segno che il suo effetto anti-cancro non è indiretto, ma diretto e con meccanismi che restano da scoprire.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tumore al seno: meno rischi per chi pratica sport

Today è in caricamento