Venerdì, 6 Agosto 2021
Storie

Alice trova lavoro: è la prima ragazza con la sindrome di Down assunta in banca

Una storia importante e finora unica, raccontata da RomaToday

Alice ha 23 anni e ogni mattina parte dalla periferia di Roma per arrivare nella sede di Bnl Gruppo BNP Paribas, dove lavora, nei pressi della stazione Tiburtina. Un viaggio lungo, di cui è sicuramente fondamentale comprenderne il percorso, come scrive RomaToday: "Perché il tragitto che Alice deve percorrere ogni giorno, finora è unico. Ed è frutto di un lavoro in cui lei per prima ha creduto. Ma che è stato possibile coronare anche grazie alla sua famiglia e all'Associazione Italia Persone Down. Già, perchè  Alice è una ragazza di 23 anni con la sindrome di Down". 

Alice agli inizi

I primi passi nel mondo del lavoro Alice li ha mosso attraverso il SIL (Servizio Inserimento Lavorativo) dell'AIPD Roma, che le ha consentito di svolgere due anni fa una breve esperienza come tirocinante presso Burger King. Lì ha conosciuto Gabriele, il suo fidanzato, anche lui con la sindrome di Down. 

Ora è in banca: la prima volta in Italia

Poi l'arrivo nella direzione generale della banca francese, grazie a un percorso di formazione retribuito. E' la prima volta che una persona con la sindrome di Down riese a entrare in un contesto lavorativo che richiede mansioni base molto complesse e questo inserimento rende comprensibilmente orgogliosa tutta l'AIPD. Ad accompagnarla in questo percorso, che la vede impegnata nella direzione IT cinque giorni alla settimana dalle 9-00 alle 13.00, c'è ovviamente la sua famiglia, ma anche un tutor dell'Associazione Italiana Persone Down ed un tutor interno a BNL.

"Grande soddisfazione"

“Questo inserimento lavorativo – afferma il presidente di AIPD Roma Catello Vitiello – ci riempie di grande soddisfazione. Attualmente usufruiscono del S.I.L. circa 120 persone di cui 67 lavoratori assunti con regolare contratto e i restanti in cerca di lavoro. Di strada ce n’è ancora tanta da fare ma, oggi, anche grazie a BNL Gruppo BNP Paribas, possiamo dire di aver scritto una pagina importante nel percorso di autonomia delle persone con sindrome di Down". 

La notizia su RomaToday

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alice trova lavoro: è la prima ragazza con la sindrome di Down assunta in banca

Today è in caricamento