Lunedì, 1 Marzo 2021

Fondazione Veronesi, più forti di prima dopo il cancro: aperte le iscrizioni per diventare Pink Ambassador

Riaperte le candidature per diventare ambasciatrici della lotta contro il tumore al seno: come inviare la propria candidatura e sostenere l’importante progetto

Il progetto Pink is Good della Fondazione Veronesi

Dopo il tumore si può tornare a essere più forti di prima e la corsa diventa un modo per stare insieme a chi ha passato la stessa esperienza e per dare un messaggio positivo a chi sta giocando la partita contro il cancro.

Fondazione Umberto Veronesi anche quest’anno recluta donne operate di tumore al seno, all’utero e all’ovaie che, a partire da novembre 2018, saranno allenate gratuitamente da coach professionisti Fidal con cadenza bisettimanale nelle principali città italiane.

Dopo Milano, Torino, Verona, Roma, quest’anno il progetto si estende a tutta Italia, con un team organizzato in altre varie città in base alle richieste pervenute. Per l’edizione 2019, infatti, il progetto Pink is Good della Fondazione Veronesi punta a diventare un movimento nazionale in rosa per la prevenzione contro i tumori femminili, una vera e propria rete di sostegno fra donne che condividono la stessa esperienza.

L’obiettivo è dei più importanti: dimostrare, a se stesse e agli altri che la malattia non deve abbattere e che si può tornare a vivere più forti e più attive di prima.

Come candidarsi per diventare ambasciatrici

Per poter inviare la propria candidatura è necessario aver concluso le terapie entro febbraio 2018.

In caso di selezione, verrà richiesto di:

• presentare il benestare scritto del medico senologo personale
• presentare certificato di idoneità alla pratica dell’attività sportiva agonistica per atletica leggera
• partecipare in maniera costante e continuativa agli allenamenti bisettimanali

La partecipazione è gratuita (se non si è già iscritte a una società sportiva, verrà chiesto alle atlete selezionate di munirsi di “Run Card”). Le iscrizioni dovranno pervenire entro lunedì 12 novembre 2018 e le candidate verranno contattate, entro lunedì 19 novembre 2018, solo in caso di selezione.

L’allenamento

Importante novità è lo spostamento del periodo di allenamento dalla primavera all’autunno: per 6 mesi, da novembre 2018 ad aprile 2019, le nuove Pink Ambassador sosterranno un intenso allenamento, coordinato e gestito dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera. Le nuove Pink si prepareranno infatti a correre una mezza maratona internazionale nella primavera del 2019, sempre al grido di ”Niente ferma il rosa, niente ferma le donne”.

La raccolta fondi

L’impegno delle Pink Ambassador continuerà anche nella raccolta fondi sul portale di crowdfunding di Rete del Dono, grazie al quale quest’anno è stato possibile raccogliere oltre 60.000 € per finanziare due borse di ricerca destinate a medici e ricercatori che hanno deciso di dedicare la propria vita allo studio e alla cura dei tumori femminili.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondazione Veronesi, più forti di prima dopo il cancro: aperte le iscrizioni per diventare Pink Ambassador

Today è in caricamento