Martedì, 1 Dicembre 2020

La ginnasta con la sindrome di Down che diventa una modella e sconfigge i pregiudizi

La storia di Chelsea Werner che, nonostante i pareri discordanti dei medici, è diventata campionessa olimpica e ha rotto gli schemi di una moda ancorata a vecchi stereotipi di bellezza

Chelsea Werner (Instagram)

Chelsea Werner è la prova vivente che nessuno dovrebbe giudicare le apparenze e che, quando si crede davvero nella possibilità di realizzazione un sogno, la realtà diventa veicolo per esaudirlo. Sfidando i pregiudizi sulla sindrome di Down, Chelsea non solo è diventata quattro volte campionessa olimpica di ginnastica, ma anche una modella di fama internazionale, richiestissima dalle agenzie che promuovono la bellezza autentica, quella che supera i canoni estetici e diventa concetto totalizzante.

Chelsea è nata a Danville, in California, 27 anni fa. I medici avevano assicurato che la piccola non sarebbe stata in grado di camminare, tantomeno di fare sport, a causa della sua sindrome di Down e del suo scarso tono muscolare. La determinazione dei suoi genitori, però, ha scardinato le loro convinzioni e, avvicinandola a diversi sport, alla fine hanno fatto sì che si appassionasse alla ginnastica e diventasse una professionista della disciplina, vincitrice del campionato nazionale delle Olimpiadi speciali degli Stati Uniti per quattro volte. “Sono una persona molto positiva e non vedo le cose come limiti. Sono molto testarda e lavoro molto duramente. Il modo in cui i miei genitori mi hanno cresciuto mi ha fatto sentire bene con me stessa”, ha raccontato Chelsea in un’intervista a Bright Side.

Ellie Goldstein, la prima modella di Gucci con la sindrome di Down 

Chelsea Werner, la ginnasta con la sindrome di Down che diventa una modella

Mentre la sua carriera di ginnasta professionista continuava, Chelsea Werner ha anche coltivato il suo interesse per la moda. Dopo essere stata rifiutata da varie agenzie di modelle, la ragazza ha iniziato a pubblicare sui social le proprie foto online ottenendo un riscontro tale in termini di gradimento da parte degli utenti da essere finalmente assunta da un'agenzia. Ora, grazie al suo successo, sta portando più diversità nell'industria della moda. “Se posso aiutare a dare speranza a qualcuno, questo mi rende molto felice e orgoglioso!”, ha affermato la modella e ginnasta, a dimostrazione che non esistono barriere insormontabili quando la tenacia è ben più forte di qualsiasi ostacolo.  

Beach vibes ๐Ÿ’— ๐ŸŒŠ โ˜€๏ธ

Un post condiviso da Chelsea Werner (@showtimewerner) in data:

๐“‘๐“ฎ๐“ช๐“พ๐“ฝ๐”‚ ๐“‘๐“ฎ๐“ฐ๐“ฒ๐“ท๐“ผ ๐“ฃ๐“ฑ๐“ฎ ๐“œ๐“ธ๐“ถ๐“ฎ๐“ท๐“ฝ ๐“จ๐“ธ๐“พ ๐““๐“ฎ๐“ฌ๐“ฒ๐“ญ๐“ฎ ๐“ฃ๐“ธ ๐“‘๐“ฎ ๐“จ๐“ธ๐“พ๐“ป๐“ผ๐“ฎ๐“ต๐“ฏ ~ ๐“’๐“ธ๐“ฌ๐“ธ ๐“’๐“ฑ๐“ช๐“ท๐“ฎ๐“ต

Un post condiviso da Chelsea Werner (@showtimewerner) in data:

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La ginnasta con la sindrome di Down che diventa una modella e sconfigge i pregiudizi

Today รจ in caricamento