Giovedì, 4 Marzo 2021

“Cacciata dal centro commerciale per questi pantaloncini”: la denuncia su Facebook

La 19enne americana Gabrielle Gibson ha condiviso su Facebook la foto del suo abbigliamento, giudicato troppo provocante da chi l'avrebbe invitata malamente a lasciare il centro commerciale

Gabrielle Gibson (Facebook)

Gabrielle Gibson, una 19enne americana, ha affidato a Facebook la denuncia di un episodio avvenuto in un centro commerciale dell’Alabama che l’avrebbe vista suo malgrado protagonista.

La ragazza ha raccontato di essere stata messa alla porta da un agente di sicurezza per via di dei suoi pantaloncini corti, secondo il suo parere, inappropriati.

“Sono stata letteralmente molestata e cacciata dal centro per via di quello che indossavo”, ha raccontato la giovane spiegando che l’agente di sicurezza le ha intimato di andare via perché il suo abbigliamento attirava troppo l’attenzione di chi le guardava il lato b.

“A quanto pare gli uomini cresciuti non possono contenere se stessi, così mi sbattono fuori”, si è sfogata ancora Gabrielle spinta a lasciare il locale con la minaccia di chiamare la polizia. “Il comportamento di queste persone mi disgusta”, ha poi concluso la ragazza: “Questo incidente mi ha messo in profondo imbarazzo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Cacciata dal centro commerciale per questi pantaloncini”: la denuncia su Facebook

Today è in caricamento