Lunedì, 17 Maggio 2021

Serena Williams alla madre: “Grazie, mi hai insegnato la forza di una donna nera”

La tennista ha pubblicato sui social una lunga lettera indirizzata alla mamma Oracene

Serena Williams con la mamma Orracene

“Cara Mamma, sei una delle donne più forti che io conosca. Stavo osservando mia figlia (OMG – Oh mio Dio – ho una figlia!) e noto che ha le mie braccia e le mie gambe! E’ esattamente come me, le stesse, forti, muscolari, potenti, sensazionali braccia, come il corpo. Non so come reagirei se dovesse passare quello che ho passato io dai 15 anni fino ad ora”: comincia così la lunga lettera pubblicata sui social che Serena Williams ha inviato alla madre Oracene.

“Sono stata chiamata uomo perché, esternamente, sono apparsa forte – continua – E’ stato anche detto che faccio uso di doping (No, ho sempre avuto troppa integrità per comportarmi in modo disonesto con l’obiettivo di ottenere un vantaggio). E’ stato detto che non faccio parte dello sport femminile – che sono di quello maschile – perché sembro più forte di molte altre donne (No, io lavoro semplicemente duro e sono nata con questo corpo cazzuto di cui vado fiera)” ha scritto la tennista, diventata  a sua volta mamma della piccola Alexis Olympia pochi giorni fa.

“Ma, mamma, non so come hai fatto a non allontanarti da ogni giornalista, da ogni persona, da ogni presentatore e, francamente, da chiunque ti mostrasse il suo odio, perché troppo ignorante per capire la potenza fisica di una donna nera” - ha aggiunto - “Sono orgogliosa che siamo state capaci di mostrare loro ciò che alcune donne possono essere. Non siamo tutte uguali. Abbiamo le curve, siamo forti, muscolari, alte, piccole – solo per dire alcune caratteristiche – ma siamo sempre donne e orgogliose di esserlo! Tu hai tanta classe, posso solo sperare di poter essere al tuo livello. Ci sto provando, è dura, e Dio ancora non ha finito con me. Devo ancora fare tanta strada, ma ti ringrazio”.

“Grazie per essere stata il mio modello. Ho dovuto sopportare tutte le difficoltà che oggi considero sfide di cui ho goduto. Spero di insegnare lo stesso a mia figlia, Alexis Olympia, e di avere la stessa forza d’animo che hai avuto tu” è stato il suo augurio concluso con la richiesta di una promessa: “Promettimi, Mamma, che continuerai ad aiutarmi. Non sono sicura di essere ancora così umile e forte come te. Spero di arrivarci un giorno. Ti amo tantissimo. La più giovane delle tue cinque, Serena”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serena Williams alla madre: “Grazie, mi hai insegnato la forza di una donna nera”

Today è in caricamento