Giovedì, 5 Agosto 2021
Storie

Shapa, la bilancia che non segna il peso ma aiuta a mantenersi in forma

Non indica il peso, ma un colore preciso a seconda della condizione fisica: come funziona questo strumento utile per migliorare le abitudini quotidiane

foto dal sito Shapa

Si chiama Shapa la nuova bilancia che promette grandi risultati, progettata com’è a fornire generiche indicazioni sul peso senza però sconfessare l’effettivo numero dei chili del suo utilizzatore.

L’idea è di Dan Ariely, uno psicologo ed economista comportamentale alla Duke University di Durham, nella Carolina del Nord, che, come spiega Vanity Fair, si è posto l’obiettivo di condurre i pazienti che lo richiedano verso la perdita di qualche chilo lasciandoli almeno inizialmente nell’ignoranza del peso preciso.

Così ci si orienterà sugli obiettivi generali, evitando di concentrarsi sulle microfluttuazioni fisiologiche del peso.

In sostanza, la bilancia non comunica il peso, ma altre informazioni attraverso l’indicazione di cinque tonalità di colore - che vanno dal celeste al nero col verde al centro - e che dicono se la persona è sottopeso, nella forchetta adeguata o in sovrappeso.

Inoltre, oltre al peso complessivo, la bilancia divide fra densità ossea e massa muscolare.

Alla fine viene rilevata una serie di “missioni personalizzate” basate sulle preferenze, le abitudini e il contesto di vita, utili a migliorare la propria quotidianità e in peso forma.

La bilancia, che non ha un display ma è disponibile in diverse finiture, lavora di concerto con un’applicazione per lo smartphone attraverso cui gestire le informazioni e stabilire gli obiettivi ideali. Uno strumento che sembra davvero utile per quanti hanno sempre temuto l'oscillare di un ago che, in fin dei conti, non ha mai davvero stabilito se una persona possa dirsi o meno in forma. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Shapa, la bilancia che non segna il peso ma aiuta a mantenersi in forma

Today è in caricamento