Venerdì, 5 Marzo 2021

Wedding blues: cos’è e come si supera la malinconia post matrimonio

E’ molto frequente che uno stato di malinconia assalga i novelli sposi subito dopo le nozze: i consigli per superarla

foto archivio

Se pure Chiara Ferragni ha versato qualche lacrima a poche ore dal suo scenografico sì, evidentemente questo ‘wedding blues’ colpisce proprio tutti i novelli sposi, siano essi popolari protagonisti del mondo patinato o comuni ‘nip’ ugualmente reduci dal grande giorno.

Il termine indica la breve fase depressiva che assale i coniugi dopo le nozze, quando terminata la festa e le attenzioni di amici e parenti, ci si sente come svuotati, improvvisamente privi di entusiasmo.

Un articolo pubblicato dal magazine Washington Post ha affrontato il tema e ha spiegato come il problema, secondo quanto rilevato dagli psicologi americani, siano le forti aspettative per il “gran giorno”, l’euforia, la commozione, cui segue inevitabilmente un senso di spaesamento e, quindi, una fase di scoraggiamento.

Regali di nozze, quanto spendere? Le regole per non sembrare spilorci (o spacconi)

Wedding blues, come si supera

Assodato che la fisiologica condizione sia tutt’altro che remota per lo stato d’animo di mogli e mariti, occorre pensare a come affrontarla per il meglio senza lasciarsi travolgere più del dovuto dalla malinconia.

 “Nella fase del post wedding occorre fronteggiare due aspetti principali: la fine delle energie personali (troppo stress, troppi impegni, troppa tensione emotiva concorrono a lasciare esausti dopo il matrimonio) e il momento inevitabile in cui bisognerà fare i conti con la realtà”, ha spiegato a Vanity Fair la psicologa e psicanalista Elena Benvenuti che a quanti si sentano pervasi dal senso di malinconia, suggerisce alcuni consigli da mettere in pratica prima e dopo il giorno del matrimonio:

- evitate di caricarvi tutta l'organizzazione del matrimonio sulle vostre spalle: meglio fare un investimento e affidarsi a un wedding planner;

- pianificate già i primi due mesi dopo la festa (viaggio di nozze, l’aperitivo di rientro con i colleghi, la cena con le rispettive famiglie) cosi da iniziare a sintonizzarsi sugli aspetti più belli della vita di coppia;

- sforzatevi di pensare a tutto ciò che di bello vi aspetta nella nuova avventura a due appena iniziata;

- concentratevi sui piccoli dettagli della nuova fase (la prima colazione da sposati, la prima cena a casa voi due, il primo viaggio da organizzare) per non dare nulla per scontato.

Invitati impeccabili: cosa non indossare mai ad un matrimonio 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Wedding blues: cos’è e come si supera la malinconia post matrimonio

Today è in caricamento