Martedì, 19 Ottobre 2021
Donna

Accusata di trascurare la figlia, si difende: "Così divento una madre migliore"

Una giornalista irlandese ha scritto un lungo post per replicare a chi l'ha sempre accusata di sottrarre tempo prezioso alla sua bimba per colpa del lavoro: "Perché a mio marito non viene fatta mai notare la stessa mancanza?" ha chiesto ai suoi follower di Twitter

Per arrivare a scrivere e pubblicare su Twitter tanto di lettera chiarificatrice, evidentemente la conduttrice irlandese Susan Keogh era davvero stufa di sentirsi ripetere da più fronti di trascurare la figlia di 4 anni per colpa del suo lavoro. 

Dopo l'ennesima incursione di un uomo che attraverso la sua pagina social le ha suggerito con alcuni tweet (ora cancellati) di smettere di lavorare se davvero sentiva tanto la mancanza della sua piccola Faith, la Keogh ha voluto spiegare una volta per tutte quanto per una donna sia importante seguire le proprie passioni e svolgere i propri doveri anche al di fuori del focolare domestico, così da essere un valido esempio per la bimba che da grande saprà affrontare il futuro. 

“Questa settimana sono stata accusata da questo tipo che pensa che non dovrei avere una bambina. E un lavoro. Ecco come la penso io” ha rimbrottato la giovane madre, per poi introdurre il messaggio indirizzato a quello che ha definito "uomo coraggioso" e a chi, come lui, le fa notare quanto tempo sottragga al suo rapporto con la figlia.

“Amo il mio lavoro, mi piace, mi rende felice e soddisfatta. E di conseguenza anche una madre migliore. Mi perdo spesso, quasi tutte le notti, il momento della nanna. Vuoi sapere quante persone me lo fanno notare? Troppe. Mio marito esce di casa alle 5 del mattino. Si perde sempre il 'momento della sveglia' di nostra figlia, ogni giorno. Indovina quante persone glielo fanno notare? Hai indovinato! Nessuno” ha raccontato la conduttrice per evidenziare la disparità di trattamento tra un padre e una madre.

"Lavoro per darle un futuro migliore” ha aggiunto ancora Keogh - “così quando avrà 16 anni e vorrà andare in vacanza sciistica con la scuola io potrò dirle di sì. Certo, ho paura che un giorno si guarderà indietro e dirà che avrebbe preferito avermi di più a casa con lei, ma sto cercando di salvaguardarmi”.

"Voglio mostrarle che può fare le proprie scelte" ha poi concluso la gornalista il cui monito è stato ritwittato più di 600 volte, con più di 1600 like e una pioggia di messaggi positivi da parte dei fan e di altri genitori lavoratori.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accusata di trascurare la figlia, si difende: "Così divento una madre migliore"

Today è in caricamento