Venerdì, 22 Ottobre 2021
Donna

Ancora manichini 'anoressici': le foto fanno il giro del web

Ad essere finito al centro del ciclone, adesso, è il marchio Topshop, dopo che una ragazza ha pubblicato su Twitter l'immagine di fantocci dalle forme irreali

Per questo tipo d'informazione, i social network in generale e Twitter in particolare si rivelano sempre veicoli preziosi per far luce su alcune vicende che, per quanto limitate ad un angolo di mondo, destano scalpore a livello internazionale grazie alla tempesta mediatica scatenata da un flebile cinguettio.

Anche stavolta, a tenere banco tra gli argomenti di discussione 'fashion' è la questione sull'immagine distorta che la moda rimanderebbe alla sua clientela esponendo manichini femminili dalle improbabili forme, evidentemente troppo esili per potersi paragonare a donne vere.

Dopo le polemiche scatenate dal marchio La Perla, adesso tocca alla catena di negozi Topshop finire al centro del ring delle accuse: una ragazza, infatti, ha fotografato le sue gambe in un punto vendita inglese accanto a quelle del fantoccio che esponeva dei leggings, proprio per far notare la differenza delle dimensioni e non appena ha pubblicato la foto in Rete, è partita una scia di commenti sull'arcinota storia del fashion system che propone modelli incitanti all'anoressia delle più giovani.

La faccenda, infatti, appare sempre, ancora, tristemente attuale nonostante venga sonoramente denunciata con ogni mezzo e ogni volta assume la stessa identica risonanza, per quanto poi, pare che i brand non facciano davvero nulla per prendere decisoni radicali e porre fine una volta per tutte alla vicenda.

Al momento il marchio preso di mira si trincera dietro al silenzio, ma è probabile, visti i precedenti, che prenderà provvedimenti e nasconderà in soffitta i manichini oggetto della contesa, almeno fino al prossimo tweet. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora manichini 'anoressici': le foto fanno il giro del web

Today è in caricamento