Ecco i 9 cibi che aiutano a prolungare l’abbronzatura

“Per mantenere la tintarella il più a lungo possibile bisogna mangiare alimenti ricchi di vitamine, carotenoidi, antiossidanti e omega 3”. I consigli della dott.ssa Daniela Vitiello

Ecco i 9 cibi che aiutano a prolungare l’abbronzatura

Le vacanze stanno per terminare, e insieme a loro ci prepariamo a salutare anche la tintarella. Tutti vorremmo mantenere una pelle colorata il più a lungo possibile. Per farlo basta introdurre nella propria alimentazione i cibi giusti. Ma quali sono questi alimenti alleati dell’abbronzatura? Li svela a NapoliToday la dott.ssa, biologa e nutrizionista, Daniela Vitiello.

“Gli alimenti “amici” dell’abbronzatura sono quelli ricchi di vitamine C, A ed E , carotenoidi, antiossidanti e omega 3, in quanto favoriscono l’assorbimento delle suddette vitamine. I carotenoidi stimolano la sintesi di melanina (quella che favorisce l’abbronzatura), la vitamina C svolge una funzione importante nella formazione del collagene, fondamentale per l’elasticità della pelle, mentre la E è la vitamina anti-ossidante e anti-aging per eccellenza, contrasta l’invecchiamento cellulare. 

Quali cibi mangiare per prolungare l'abbronzatura

Carote: da consumare possibilmente crude (la cottura può favorire la perdita della vitamina C). Poiché il carotene, in esse contenuto, è una sostanza liposolubile, è consigliato condirle con olio extravergine di oliva (ricco di omega 3) chle ne favorirà l’assorbimento. 

Zucca: come le carote, ma va consumata cotta.

Frutta: albicocche, il melone, l’anguria, le pesche, le prugne, sono cibi ricchi di vitamina A e D, sostanze che aumentano il livello di melanina nel corpo. Inoltre, le vitamine B e B6, contenute nell’anguria, aumentano la durata dell’abbronzatura.

Semi oleosi: sono ricchi di vitamina E che funziona da antiossidante e protegge contro l’invecchiamento cellulare, favorito anche dall’esposizione solare. Sono ideali da consumare in qualsiasi momento della giornata o da aggiungere come ingrediente in ricette dolci o salate, nello yogurt o nelle insalate.

Pomodoro: ricco di licopene, un carotenoide con proprietà antiossidanti. Esercita una potente azione protettiva nei confronti delle radiazioni solari.

Peperoni, sedano, radicchio, broccoli, rucola: ricchissimi di vitamina C e carotenoidi.

Frutti di bosco: ricchi di vitamine e antiossidanti. I Lamponi, mirtilli, more, fragoline e ribes, grazie ai polifenoli, mantengono la pelle elastica e idratata. Ottimi quindi per un’abbronzatura perfetta.

Olio extravergine d’Oliva: ricco di antiossidanti. Da usare rigorosamente a crudo per condire le verdure e ortaggi soprattutto su quelle precedentemente citate. Aiuta a favorire l’assorbimento della vitamina C e dei carotenoidi, oltre che a rendere elastica la pelle e a contrastare la formazione dei radicali liberi grazie alla vitamina E.

Pesce azzurro: ha le stesse proprietà dell'olio extravergine d’oliva. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il concorso “per tutti” (o quasi): 616 posti a tempo indeterminato, basta la licenza media

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di giovedì 10 ottobre 2019: i numeri vincenti

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Imu e Tasi, ci sono novità: rischio stangata, ma per alcuni sarà conveniente

Torna su
Today è in caricamento