Martedì, 19 Ottobre 2021
Trend

Come tingere i capelli a casa: consigli ed errori da evitare durante la quarantena

Saloni chiusi per emergenza sanitaria? Qui trovate tutte le indicazioni per una tinta fai-da-te

Con i negozi per parrucchieri chiusi a causa dell'emergenza coronavirus, è necessario adoperarsi con il fai-da-te per tenere sotto controllo i nostri capelli. Tingerli in casa, ad esempio, è sicuramente un ottimo modo per ovviare alla chiusura dei saloni, ma è altrettanto importante seguire alcune indicazioni per non combinare i tipici disastri da principiante. 

Tingere i capelli in casa: consigli utili

La prima cosa da fare è scegliere la tinta professionale da utilizzare e il colore che vogliamo ottenere. Sono moltissimi i prodotti presenti sul mercato, dai più economici ai più costosi, e sempre più semplici da utilizzare. Sugli scaffali delle profumerie e dei supermercati si trovano tanti prodotti professionali adatti a tutte le esigenze. Per la scelta del prodotto giusto però, dovete tenere a mente bene il vostro obiettivo e quindi il risultato che volete ottenere. 

Passiamo poi agli strumenti del mestieri. E quindi non solo la tina ma anche un asciugamano, un pettine, dei guanti in lattice (solitamente presenti all'interno del 'kit -tinta' in vendita).

Prima di iniziare con l'applicazione, assicuratevi di non essere allergiche al prodotto facendo un test e seguendo le indicazioni presenti sul foglietto illustrativo. Come? È sempre bene eseguire un piccolo test, passando e un po’ di prodotto sulla mano o ditro la nuca per vedere se ci sono reazioni allergiche

Applicate il prodotto con l'apposito applicatore partendo sempre dalle radici per scendere, poi, fino alle punte. Lasciate in posa per il tempo indicato e, infine, sciacquate i capelli massaggiando la cute con acqua tiepida. Fondamentale è dedicare un po’ di coccole ai capelli subito dopo il trattamento, utilizzando dopo il risciacquo il balsamo fornito con il colore e tenere in posa per almeno cinque minuti.

Se si desidera coprire solo la ricrescita, applicare il colore solo su quella zona. 

Tingere i capelli in casa: gli errori da evitare

Se i capelli sono rovinati a causa di altri trattamenti, non peggiorare la situazione. Se avete macchiato con macchie di tintura dietro le orecchie o sulla fronte, nessun problema: la tintura è di colore chiaro sarà più semplice da mandare via, strofinando con un dischetto di cotone imbevuto con un po’ di limone; se invece la macchia di tinta è di colore scuro dovete usare il bicarbonato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come tingere i capelli a casa: consigli ed errori da evitare durante la quarantena

Today è in caricamento