rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Trend

La figlia di Demi Moore posa in bikini: “Dedicato a chi mi chiamava brutta”

Su Instagram Tallulah Willis si è mostrata in splendida forma dopo un periodo particolarmente difficile

La personale rivincita di Tallulah Willis, figlia minore di Bruce e Demi Moore, parte da una foto che la mostra in splendida forma con indosso un bikini rosso, capelli bagnati e sguardo rivolto lontano dall’obiettivo fotografico.

“Dedicato a tutti quelli che a 13 anni mi chiamavano brutta” è la didascalia che correda lo scatto pubblicato su Instagram, spazio utile per comunicare l’amore per se stessa e la voglia di riscattare le insicurezze degli anni passati.

C’è stato un tempo, infatti, in cui Tallulah era un’adolescente complicata, alle prese con problemi di dipendenze da sostanze stupefacenti, alcol e periodi di disintossicazione in rehab californiani.

Per anni ha combattuto contro il suo corpo, arrivando a pesare 43 chili a causa della dismorfofobia, un disturbo psicologico che porta a una visione distorta che si ha del proprio aspetto esteriore. La sua rinascita è arrivata col progetto "What's Underneath", grazie al quale è riuscita a mostrare il suo corpo non più anoressico e a sentirsi bella.

Ora quei momenti così delicati sembrano ormai alle spalle e la dimostrazione sta tutta in questo scatto che esalta le doti di una bellissima 23 anne che ha vinto i pregiudizi ed esorcizzato il passato con un bagno in un fiume ghiacciato.

Il post di Tallulah ha ricevuto molti messaggi di incoraggiamento: "Non devi preoccuparti di quello che ti veniva detto quando avevi 13 anni. La bellezza è relativa e dipende da chi osserva. Per me, sei bellissima” ha scritto chi ha apprezzato la bellezza, ma anche e soprattutto una personalità così forte.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La figlia di Demi Moore posa in bikini: “Dedicato a chi mi chiamava brutta”

Today è in caricamento