Martedì, 18 Maggio 2021

Moda autunno, animalier ma con buongusto: ecco le idee da copiare

Macchie di leopardo, zebrato, giraffato e chi più ne ha più ne metta. Le stampe che sanno di savana mixate con gusto per un look glamour senza scadere nel too much

(Foto d'archivio)

Per alcuni anni è caduto in disgrazia scomparendo quasi del tutto dalle passerelle e gli armadi di tutte, ma negli ultimi cinque anni è tornato facendo di prepotenza e facendo la parte del leone. Di chi stiamo parlando? Dello stile animalier.

Questo stile infatti ha vissuto sempre in bilico tra l’essere volgare è il fin troppo sexy. In passato era un look estremamente chic, basta dare un’occhiata alle mise delle star del che negli anni Cinquanta lo hanno indossato e declinato in mille modi.

Le stampe animalier zebrato, tigrato, leopardato: la tentazione di indossare le stampe animalier è grande, così come il timore di scivolare sul cattivo gusto. L’animalier va saputo portare, certo, ma se abbinato con scaltrezza e intelligenza può aiutarci a raggiungere picchi di eleganza estremamente sofisticati.

Negli ultimi anni il maculato si è declinato anche sull’abbigliamento fitness, sugli accessori, un po’ su tutto. In realtà vestire il maculato con stile è più facile di quanto potrebbe sembrare. E se ne avete sempre avuto voglia, ma avete contenuto il vostro istinto per assecondare, viceversa, la vostra innata timidezza, è invece questo il momento giusto per lasciarvi andare e dare via libera a tutto il vostro spirito.

Se siete di quelle che quando entrano in una stanza affollata di gente desiderano solo passare inosservate, il maculato di certo non fa per voi. Un pizzico di voglia di farsi notare, e la capacità di giocare con l’attenzione che si può suscitare negli altri, devono essere due caratteristiche ben spiccate in voi.

Come abbinare il look animalier

Altro consiglio è trattate il maculato come fosse un look basico così da renderlo più domabile. D’altra parte, la moda stessa lo considera un evergreen, tanto da riproporlo ciclicamente come must assoluto, tanto d’estate quanto d’inverno.

In linea generale l'idea è di scegliere un solo pezzo: che sia un pantalone, che sia un blazer rigoroso, che sia una camicetta in seta , che sia un cappotto: individuate il capo sul quale volete puntare e sceglietelo della linea più semplice e minimal possibile. Niente ricami, niente trafori, niente perline e niente pizzi.  Abbinatelo a denim e state pur sicure che sbagliare sarà impossibile.

Non abbinereste mai l’animalier con i fiori, le righe, l’argento, il check o il pois? Male! Il gioco è uno di quelli che potrebbero esplodervi tra le mani come una bomba. Ma il mix & match sorprendente può regalare risultati eccelsi, solo se riuscite ad osare però.

Da evitare rigorosamente, la pelle nera per evitare l’effetto panterona. Bello invece l’abbinamento con i colori e accessori fluo, dal giallo all’arancio, di gran moda il prossimo autunno/inverno. Mai abbinare un outfit animalier ad accessori altrettanto maculati. Rendere super maschile le stampe animlaier, poi, potrebbe essere un’ottima carta da giocare per indossarlo in modo originale: smorzarne l’effetto iperfemminile con uno spigato o un pantalone maschile o un completo giacca oversize.

In ultimo, ricordatevi che animalier non è soltanto leopardo ma anche zebre e giraffe e ghepardi e che ci sono alcune stampe molto più soft di altre.

Non resta che dirvi buon divertimento e mixate sempre con ironia e buon gusto!

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moda autunno, animalier ma con buongusto: ecco le idee da copiare

Today è in caricamento