Domenica, 7 Marzo 2021

Miss America abolisce il costume da bagno: rivoluzione al concorso di bellezza

Le concorrenti non dovranno più sfilare in costume. La decisione dopo lo scandalo delle molestie e la campagna #MeToo

Le aspiranti Miss non sfileranno più in costume

"Non vi giudicheremo più per il vostro aspetto esteriore", con queste parole Gretchen Carlson, presidente del concorso Miss America, ha annunciato la decisione di abolire l'utilizzo del costume da bagno nel concorso di bellezza. 

La Miss America Organization, dopo lo scandalo scoppiato mesi fa e la campagna #MeToo contro le molestie sessuali, ha annunciato che la novità sarà introdotta al prossimo concorso, in programma a settembre. Le aspiranti Miss, dunque, non dovranno più sfilare in costume. 

La Carlson, 51 anni, ex conduttrice di Fox News e vincitrice del concorso nel 1989, è stata scelta dopo le dimissioni di Lynn Weidner e dell'amministratore delegato, Sam Haskell, provocate dalla diffusione pubblica delle e-mail sessiste scambiate con altri manager del concorso sulle ex vincitrici. Carlson ha parlato di "rivoluzione culturale" per il concorso, già iniziata a livello manageriale, visto che ci sono ora sette donne tra i nove membri del board, tra cui le ex vincitrici Laura Kaeppeler Fleiss (2012), Heather French Henry (2000) e Kate Shindle (1998).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Miss America abolisce il costume da bagno: rivoluzione al concorso di bellezza

Today è in caricamento