Giovedì, 29 Luglio 2021
Trend

Miss Italia 2017, dati e curiosità sulle trenta finaliste

I titoli di studio conseguiti, i progetti futuri, le ambizioni delle ragazze che sabato 9 settembre, in diretta tv su La7, si contenderanno il titolo di vincitrice del concorso di bellezza

Le miss finaliste a Jesolo

"Saranno 30, dieci in meno della precedente edizione, per consentire al pubblico di conoscerle meglio, di apprezzarne qualità e bellezza" ha dichiarato la patron di Miss Italia Patrizia Mirigliani sulle finaliste in gara, durante la conferenza stampa di presentazione della 78esima edizione del concorso.

Leggi anche: Miss Italia 2017, tutte le partecipanti

Mentre sale l'attesa per la serata conclusiva trasmessa da Jesolo in diretta su La7 sabato 9 settembre, qualche curiosità sulle partecipanti che ambiscono al titolo di più bella d'Italia.

LA SUDDIVISIONE PER REGIONE
Lombardia, Lazio, Campania: 3
Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Sicilia: 2
Piemonte, Trentino, Friuli, Liguria, Umbria, Abruzzo, Molise, Puglia, Calabria, Basilicata, Sardegna: 1
 
LO STUDIO
27 ragazze sono diplomate, 3 sono diplomande.
Una è laureata in scienze infermieristiche, 3 sono laureande.
Ben 17 sono iscritte all’università, altre 3 hanno intenzione di frequentarla in futuro. Un’altra ha dovuto interrompere gli studi dopo la separazione dei genitori, ma sogna di diventare veterinaria.
Le professioni alle quali le ragazze ambiscono sono le più disparate: biologa, archeologa, avvocato, critica cinematografica, avvocato, manager, stilista, insegnante di scuola primaria, psicologa, neuropsicologa, ricercatrice nel campo farmaceutico.
5 lavorano e, in particolare, una di queste (la milanese Martina Bassi) studia relazioni pubbliche e lavora come cameriera da 4 anni per mantenersi università e viaggi.
 
SPORT, TEMPO LIBERO
10 miss praticano o hanno praticato la danza, alcune a livello professionistico.
Una miss ha studiato canto per 6 anni nella scuola di musica di RON, un'altra sta studiando canto al conservatorio dopo essersi diplomata al liceo delle scienze umane.
2 concorrenti hanno praticato atletica a livello agonistico. Sei hanno praticato nuoto fin da piccole, una di queste a livello professionale. Una miss ha fatto equitazione a livello agonistico, un’altra basket.
6 concorrenti vorrebbero diventare attrici e qualcuna ha già frequentato corsi di recitazione.
 
LA FAMIGLIA E LE AMBIZIONI
Le ragazze vivono in famiglia. In poche dichiarano di volerne costruire una propria.
La maggior parte di loro pensa innanzitutto a realizzarsi dal punto di vista professionale.
Quando sognano, coltivano ambizioni grandi ma le miss di oggi restano con i piedi per terra…
3 sognano la carriera televisiva e 3 quella di attrice.
In gara non ci sono mamme o mogli, per la prima volta dopo le edizioni degli ultimi anni.
 
LE CURVY
Tre sono curvy: arrivano una dalle Marche e due dalla Campania. Una di queste e tra le due riserve.
 
LE RAGAZZE CON ORIGINI STRANIERE
Sono tre, due delle quali nate in Italia: Samira Lui ha padre senegalese e mamma italiana; Elisa Rinalduzzi Aloys, nata ad Aversa, ha origini tanzane/nigeriane ed è stata adottata all’età di 3 anni da genitori campani. La terza, Anastasia Ochrav, è nata in Ucraina e si è trasferita in Italia all’età di 5 anni.
 
OCCHI E CAPELLI
22 miss hanno i capelli castani, 8 biondi, due li hanno neri e nessuna rossi (a Miss Italia i casi sono rarissimi). 17 hanno occhi castani; 8 hanno occhi verdi e 6 azzurri, soltanto una ha gli occhi neri.
 
ALTRE CURIOSITÀ
L’età media delle partecipanti è 20 anni. La più grande ha 26 anni (la marchigiana curvy), una ne ha 25, due ne hanno 24, la maggior parte di loro (ben 12) ha 19 anni, mentre sono quattro le diciottenni.
La più alte (1,80 m) sono due: Miss Milano e Miss Jesolo. La più bassa (1,68 m) è Miss Molise.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Miss Italia 2017, dati e curiosità sulle trenta finaliste

Today è in caricamento