rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Trend

'Playboy' ci ripensa: torna il nudo in copertina

La rivista aveva preso la storica decisione solo nel marzo 2016. Un anno dopo, la decisione di ritornare sui propri passi: "Il modo in cui ritraevamo il nudo era datato. Ma il nudo non è mai stato il problema" ha spiegato il direttore creativo Cooper Hefner, figlio del fondatore

Un anno dopo la storica decisione Playboy fa marcia indietro: il nudo torna in copertina.

La rivista aveva cambiato impostazione nel marzo del 2016, ma oggi il 25enne direttore creativo Cooper Hefner, figlio del fondatore Hugh, ha comunicato in un tweet il cambio di rotta: "Oggi ci riappropriamo della nostra identità e reclamiamo chi siamo".

Già a partire dalla copertina di marzo-aprile ci sarà la playmate in copertina e il titolo #NakedIsNormal. Torneranno storiche sezioni come "The Playboy Philosophy" e "Party Jokes", ma sparirà il sottotitolo della rivista "Entertainment for men". "Il nudo non è un problema, non può essere mai un problema - ha detto Hefner - il modo in cui la rivista lo ritraeva era datato".

Playboy fu fondato da Hugh Hefner nel 1953, Marilyn Monroe sulla copertina del primo numero. Lo scorso anno, la tiratura è stata di 700mila copie.


Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Playboy' ci ripensa: torna il nudo in copertina

Today è in caricamento