rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Trend

Tutte in tuta! Come indossarla senza sembrare un informe fagotto

Sono belli, pratici e alla moda gli indumenti femminili immancabili nell'armadio estivo 2017, ma l'inconveniente dopo averli indossati è dietro l'angolo: i consigli giusti per non sbagliare

Sono numerose le griffe che hanno inserito nelle nuove collezioni le tute - 'jumpsuit', come le chiamano gli addetti ai lavori affezionati agli inglesisimi - quale capo immancabile del guardaroba femminile nell'estate 2017.

Dal denim al cotone, passando per i tessuti più ricercati adatti per occasioni più eleganti, i particolari indumenti tutt'uno tra maglia e pantalone si prestano perfettamente a ricoprire il ruolo di indumento jolly per ogni momento, purché si considerino le accortezze necessarie per valorizzare il fisico di chi le indossa ed evitare così di degenerare in uno sgraziato 'effetto fagotto'.

TUTE, COME INDOSSARLE. Se si sceglie il modello giusto tra i tanti offerti dal mercato, la tuta può davvero star bene a tutte. Va da sé che qualora non si goda di un fisico minuto e slanciato, sarebbe opportuno optare per un modello più morbido, con la parte superiore ampia che scivola leggera sul punto vita e cela l'eventuale pancetta.

Inoltre, qualora si tratti di una tuta con pantaloni, sarebbe preferibile il modello a palazzo che scende largo su tutta la gamba fino a nascondere uno strategico tacco alto e far sembrare più alte di quanto non si sia in realtà.

Chi ha un corpo minuto non ha grossi impedimenti, ma, a meno che non si voglia sembrare delle Cat Woman fuoriuscite da un fumetto, aggressive e pronte a chissà quale battaglia, la scelta vincente è quella di abbinare tute aderenti dal top fino alle cavilgie con accesori sobri (pochi gioielli, borsa piccola, scarpe basse).

Tute- jumpsuit, sui social i modelli più in voga

GLI ACCESSORI ADATTI. Mai come nel caso della tuta, gli accessori diventano determinanti per completare la riuscita dell'outfit. Sono preferibili sempre le borse dalle piccole o medie dimensioni: a tinta unita nel caso di tute con tessuti a fantasia; sgargianti nella forma e nei colori se la tuta è monocromatica. 

TUTA, PRO E CONTRO. Il vantaggio principale della  tuta è quello di risolvere l'annoso dilemma "abbinamento sopra-sotto": un capo solo et voilà, pronte in men che non si dica a qualsiasi tipo di appuntamento. L'inconveniente, però, è dietro l'angolo e pure vale la pena considerarlo: è drammaticamente scomoda quando è necessario fare pipì nei bagni in cui, di norma, si adottano tutte le attenzioni igieniche possibili. Spogliarsi dalla testa ai piedi non è che sia il massimo della praticità: tenetelo a mente. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutte in tuta! Come indossarla senza sembrare un informe fagotto

Today è in caricamento