Venerdì, 23 Aprile 2021

Tumori, i 10 segnali del corpo da non sottovalutare

L'American Cancer Society ha diffuso quelli che potrebbero essere sintomi comuni a diverse malattie tra cui il cancro, poiché, senza creare allarmismi e lungi dal confonderli con una diagnosi specifica, imparare a conoscere il proprio corpo è di estrema importanza

'We can. I can' è lo slogan del 'World Cancer Day 2016', la giornata mondiale contro il cancro che il prossimo 4 febbraio invita tutti, cittadini e governi, a puntare l'attenzione sull'importanza della prevenzione e della diagnosi precoce.

Benché la scienza abbia fatto notevoli passi avanti per tentare di arginare l'escalation di tumori, 'I numeri del cancro in Italia 2015' - censimento ufficiale dell'Associazione italiana di oncologia medica (Aiom) e dall'Associazione italiana registri tumori (Airtum) - parlano chiaro e rendono evidente la necessità di proseguire con la ricerca, poiché, se da un lato diminuisce il numero degli uomini colpiti, con 194.400 nuove diagnosi stimate nel 2015, cresce quello delle donne, che tocca quota 169.000.

E proprio per sensibilizzare la popolazione mondiale sull'argomento, l'American Cancer Society, organizzazione di volontariato statunitense che dal 1913 si occupa di debellare il cancro, ha diffuso quelli che potrebbero essere i segnali del corpo da non sottovalutare perché potenziali indicatori dell’insorgenza di un tumore.

Va sottolineato, tuttavia, che mai come in questo caso il condizionale è d'obbligo, poiché la seguente lista vuole solo essere un modo per imparare a conoscere i messaggi mandati dal corpo e prima arriva una diagnosi da parte di medici specializzati, maggiore diventa la possibilità di guarire. 

Attenzione innanzitutto alla fatica cronica, ovvero una spossatezza persistente, accompagnata da aumento della necessità di dormire, se non giustificata da particolare attività fisica o cambiamenti di abitudini. Quando la stanchezza non viene sanata dal sonno, può essere segno di qualcosa che non va. Similmente, spiega l'American Cancer Society sul suo sito web, una perdita di peso inspiegabile, non dovuta a una dieta drastica, può essere un sintomo spesso ignorato di cancro.

Il dolore può verificarsi a causa di diverse ragioni, molti delle quali non gravi, ma quando non va via con l’aiuto di farmaci di base e dura per settimane, non va sottovalutato, come nel caso forti e prolungati mal di testa o dolori ai testicoli.

Noduli o rigonfiamenti sotto la pelle sono spesso associati con il cancro al seno o ai testicoli, ma possono verificarsi in qualsiasi zona dei tessuti molli del corpo. Se si rileva la presenza di una massa sotto la pelle, non tergiversare nel fare approfondimenti. I sintomi del cancro alla pelle sono spesso confusi con una scottatura comune, un neo o un normale processo di invecchiamento. In realtà, ogni lentiggine, neo o verruca che cambia forma o colore, specie se accompagnati da prurito o se si trasformano in ferite che non guariscono, potrebbero nascondere un melanoma.

Fondamentale, poi, è anche porre attenzione alle abitudini urinarie e intestinali. La necessità di urinare più frequentemente del solito e dolore alla minzione, potrebbe essere segno di cancro a vescica o prostata, il sangue nelle urine potrebbe chiamare in causa i reni. Diarrea frequente o presenza di sangue in feci (che le fa apparire molto scure) potrebbero avvertire di problemi al colon-retto.

Inoltre, una febbre anche bassa ma di lunga durata che non riesce ad andare via con rimedi comuni non va ignorata, come tosse o raucedine vanno anche monitorate e macchie bianche all’interno della bocca e sulla lingua, possibili indicatori di leucoplachia, condizione pre-cancerosa spesso causata dal fumo o uso di tabacco.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tumori, i 10 segnali del corpo da non sottovalutare

Today è in caricamento