rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
I dati dell'Ema

Vaccinarsi in gravidanza non è pericoloso: cosa dicono i dati

Gli ultimi dati sulla sicurezza forniscono rassicurazioni sull'uso di vaccini mRna per il Covid-19 durante la gravidanza

"I vaccini mRna contro il Covid-19 non causano complicazioni durante la gravidanza per le future mamme e i loro bambini". È quanto sostiene la task force dell'Ema per il Covid-19 al termine di una revisione dettagliata di diversi studi che hanno coinvolto circa 65 mila gravidanze in diverse fasi.

"La revisione non ha riscontrato alcun segno di un aumento del rischio di complicazioni della gravidanza, aborti spontanei, nascite pretermine o effetti avversi nei bambini non ancora nati dopo la vaccinazione con mRnra Covid-19" scrive l'agenzia europea del farmaco. "Nonostante alcune limitazioni nei dati, i risultati appaiono coerenti in tutti gli studi che esaminano questi risultati".

Vaccini e gravidanza: che cosa dicono i dati

Come spiegato dall'agezia europea del farmaco la task force ha intrapreso una revisione dettagliata di diversi studi che hanno coinvolto circa 65.000 gravidanze in diverse fasi. La revisione non ha riscontrato alcun segno di un aumento del rischio di complicazioni della gravidanza, aborti spontanei, nascite pretermine o effetti avversi nei bambini non ancora nati dopo la vaccinazione con mRNA COVID-19.  

Gli studi hanno anche dimostrato che i vaccini COVID-19 sono efficaci nel ridurre il rischio di ospedalizzazione e decessi nelle persone in gravidanza. Allo stesso modo g li effetti collaterali più comuni dei vaccini nelle persone in gravidanza corrispondono anche a quelli della popolazione vaccinata:  dolore nel sito di iniezione, stanchezza, mal di testa, arrossamento e gonfiore nel sito di iniezione, dolore muscolare e brividi. Questi effetti sono generalmente lievi o moderati e migliorano entro pochi giorni dalla vaccinazione.  La maggior parte delle informazioni finora provengono da vaccini mRNA L'EMA esaminerà anche i dati per altri vaccini COVID-19 autorizzati non appena saranno disponibili.

La gravidanza e il rischio covid

La gravidanza è stata associata a un rischio più elevato di sviluppare forme gravi di COVID-19: per questo le persone in gravidanza o che potrebbero rimanere incinte nel prossimo futuro sono incoraggiate a vaccinarsi in linea con le raccomandazioni nazionali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccinarsi in gravidanza non è pericoloso: cosa dicono i dati

Today è in caricamento