Martedì, 28 Settembre 2021
Donna

Vicini di culla alla nascita, s'incontrano da grandi e si sposano

Nati a distanza di pochi giorni di distanza l'uno dall'altra, due giovani di Perugia adesso hanno reso nonne le donne che 32 anni fa condivisero insieme la gioia della maternità cullando insieme i loro bimbi

Questa storia potrebbe portare al ripensamento chi non crede che il destino possa giocare un ruolo determinante nelle questioni d'amore, dato che non potrebbe spiegarsi altrimenti se non con lo zampino imponderabile del fato la storia di due bimbi perugini, nati a distanza di due giorni e vicini di culla nei primi istanti della loro vita, che adesso, dopo 32 anni, sono diventati marito e moglie e hanno reso nonne quelle due madri che all'epoca fecero conoscenza con i loro figli in braccio.

La storia é quella di due donne perugine, Maddalena e Rossella che partoriscono nel maggio 1983 al Policlinico di Perugia Roberta e Matteo. A quel tempo era impensabile che il nascituro potesse essere subito consegnato alla madre per tenerlo con sé nella stessa camera e così le due mamme, che condividevano la stessa stanza, si ritrovavano fianco a fianco al terzo piano della clinica di Ostetricia nella sala predisposta per l'allattamento. 

Qualche giorno di condivisione di impegni e di emozioni e al momento delle dimissioni l'impegno di ritrovarsi. Cosa che, però, succederà solo diversi anni dopo proprio grazie a Matteo e Roberta che si incontrano e si innamorano scoprendo di essere nati il 3 e 5 maggio nello stesso ospedale: le due mamme si riconoscono e scattano i ricordi, riaffiorano i particolari di quella lontana complicità di vita in ospedale. 

Roberta e Matteo, che si sono sposati nel 2012 dopo qualche anno di fidanzamento, da sempre ci scherzano su e dicono "il nostro destino era scritto, ci siamo innamorati dalla nascita" e oggi è toccato a loro stessi assaporare la gioia del primo figlio Giacomo, nato il 16 aprile, che ha fatto rivivere a Maddalena e Rossella la gioia incontenibile provata 32 anni fa ma raddoppiata per avere tra le braccia il loro nipotino. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicini di culla alla nascita, s'incontrano da grandi e si sposano

Today è in caricamento