Mercoledì, 23 Giugno 2021
Donna

Pornostar vuole salutare il Papa, ma non ha il reggiseno: bloccata dalla polizia

La sexy attrice argentina Vicky Xipolitakis, già nota alle cronache per diversi scandali 'a luci rosse', non ha potuto raggiungere il Pontefice in visita in Paraguay perché indossava una maglietta che non lasciava immaginare nulla della sua prorompente fisicità

Non è dato sapere che reazione avrebbe avuto Papa Francesco di fronte alla pornostar argentina Vicky Xipolitakis che in Paraguay avrebbe voluto avvicinarlo per chiedergli perdono dei suoi peccati (s)vestita come una pentita devota non s'immaginerebbe mai: la polizia del Paraguay e la folla di fedeli l'hanno fermata prima che il generoso dècolleté si presentasse al Santo cospetto, perché, va bene che a Bergoglio le formalità non piacciono, ma "a tutto c'è un limite", avranno pensato.

La ventottenne di Buenos Aires ha già più volte fatto parlare di sé per diversi scandali mediatici, tra cui la presunta notte di sesso con il connazionale Ezequiel Lavezzi e le foto hot rese pubbliche dalla cabina di pilotaggio delle 'Aerolíneas Argentinas', e il suo essere piuttosto avvezza ad una  provocazione che spesso e volentieri si avvale delle misure 89-60-95 per prorompere sulla scena voleva ostentarsi anche in occasione della visita del Pontefice in America Latina.

Tuttavia, indossare una canottiera che non celava per niente l'anatomia di un corpo da pin up non si addiceva molto al sedicente intento di chiedere perdono per i suoi comportamenti e il mancato raggiungimento dell'obiettivo tanto ostentato, se pure non le sarà valso la remissione dei peccati, di certo è stata l'ennesima vetrina per ribadire che, di certo, difficilmente verrà ricordata come la Maria Maddalena del ventunesimo secolo. 


2-7-26

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pornostar vuole salutare il Papa, ma non ha il reggiseno: bloccata dalla polizia

Today è in caricamento