Martedì, 26 Ottobre 2021
Donna

Lascia lo smartphone e guarda i suoi figli: "Sono più importanti del web"

Una mamma americana ha condiviso su Facebook la riflessione fatta mentre si trovava da sola con i suoi gemelli, constatando quanto lasciarsi distrarre dai vari dispositivi tecnologici precluda la gioia di scambiare affetto attraverso un semplice sguardo

Un esperimento banale quello messo in atto da Brandie Wood, una mamma americana come tante che, senza avere chissà quale cultura in campo di psicologia infantile o dinamiche comportamentali, ha condiviso su Facebook una constatazione spesso sottovalutata dalla società moderna: l'abuso della tecnologia danneggia i rapporti umani e gli affetti. 

"Oggi ho fatto un esperimento, mi sono fermata a guardare giocare i miei gemelli. Mi sono seduta in un angolo della stanza in silenzio e ho annotato per quante volte i bambini mi hanno guardata per varie ragioni: per controllare se avevo visto le loro marachelle, per ottenere approvazione o disapprovazione per quello che stavano facendo, e per guardare le mie reazioni" ha scritto la donna in un post: "Non ho potuto fare a meno di chiedermi quale tipo di messaggi mi avrebbero lanciato se fossi stata impegnata con qualche device tecnologico".

Come mostra la foto a corredo del suo pensiero, Brandie ha registrato ben 28 sguardi da parte dei figli, riflettendo sul fatto che se fosse stata impegnata a guardare lo smartphone quelle 28 volte, i suoi bambini Blaine e Rylie si sarebbero chiesti "se il World Wide Web fosse più importante di loro".

La mamma ha concluso il suo post con un appello ad altri genitori: "Vi prego di mettere giù la vostra tecnologia e trascorrete del tempo con la famiglia e le persone care. La prossima generazione di bambini conta su di noi per imparare come essere adulti, non siate troppo occupati sui social media, non si sa mai chi vi sta guardando e quale messaggio sta inviando".
12-5-32

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lascia lo smartphone e guarda i suoi figli: "Sono più importanti del web"

Today è in caricamento