Alitalia, conto da 10 miliardi ma il salvataggio si allontana (e arriva lo sciopero)

La compagnia aerea è da 28 mesi in amministrazione straordinaria. L'impegno dei Benetton con Atlantia sarebbe vincolato al mantenimento delle concessioni autostradali mentre i sindacati proclamano 24 ore di sciopero

Si complica il salvataggio di Alitalia. "Faremo il possibile" si affretta a dire il premier Giuseppe Conte, ma il dossier Alitalia si è ingarbugliato attorno al caso Atlantia: come da attese, la holding della famiglia Benetton ha subordinato il proprio impegno nel salvataggio della compagnia di bandiera ad assicurazioni circa lo stop della revoca delle concessioni autostradali ad Aspi.

Un aut-aut tutt'altro che indolore: con il passo indietro di Atlantia il piano di salvataggio di Alitalia diventerebbe poco più che carta straccia. Sindacati allarmati e preoccupati: le sigle di categoria hanno inviato una richiesta di incontro urgente al ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli. Per Maurizio Landini, segretario generale di Cgil "È il momento della responsabilità da parte di tutti".

Da parte dell'esecutivo emergono forti irritazioni per la posizione espressa da Atlantia mentre il 15 ottobre scade la proroga concessa dal governo per la presentazione dell'offerta vincolante e definitiva per l'acquisizione di Alitalia da parte di Ferrovie dello Stato.

Intanto si alimentano voci di un possibile interessamento di Lufthansa ma il colosso tedesco avrebbe espresso interesse ad ristrutturazione solo senza la partecipazione dello Stato. Una posizione riaffermata dal ceo di Lufthansa, Carsten Spohr, all'assemblea degli azionisti del gruppo nel maggio scorso.

Alitalia, Cottarelli: "Investiti 10 miliardi, meglio il fallimento?"

"Ci sarà pure una soluzione che consenta agli aerei di continuare a volare gestiti dal settore privato senza che lo Stato debba continuare a metterci i soldi, perché non può andare avanti così" spiega il direttore dell'Osservatorio sui conti pubblici Carlo Cottarelli a 'Circo Massimo' su Radio Capital ricordando come in Alitalia siano già stati investiti 10 miliardi di euro di soldi pubblici

"Quello che è successo in altri Paesi è che una società formalmente fallisce ma una società privata riprende a far volare gli aerei, e così facendo non si perdono i collegamenti".

Alitalia, sciopero mercoledì 9 ottobre 2019

Intanto la Federazione Nazionale del Trasporto Aereo che riunisce piloti ed assistenti di volo conferma lo sciopero di 24 ore proclamato per il prossimo 9 ottobre 2019 esprimendo "preoccupazione in merito agli ultimi sviluppi legati all'eventuale definizione della cordata sembrano allontanare la possibilità di chiudere positivamente la trattativa in corso tra Fs, Mef, Atlantia e Delta sul piano di risanamento e rilancio di Alitalia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Loredana Bertè: "Abbiamo nascosto in soffitta Mimì per un anno"

  • Estrazioni Lotto oggi e SuperEnalotto: i numeri di sabato 7 dicembre 2019

  • Michelle Hunziker 'presenta' le figlie Celeste e Sole: tali e quali a mamma e papà (FOTO)

  • Prende il reddito di cittadinanza ma ha un bar: la sanzione è da capogiro

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 5 dicembre 2019

  • Reddito di cittadinanza a tutta la famiglia col trucco dell'indirizzo: li hanno scoperti

Torna su
Today è in caricamento