Amministratore di condominio infedele: ecco cosa fare

Come difendersi da possibili truffe e scegliere un amministratore che sia fidato. Erika Bertossi di BolognaToday lo ha chiesto ad un esperto del settore

Immagine d'archivio

Come difendersi da un amministratore di condominio infedele? Pochi giorni fa BolognaToday ha riportato la denuncia di un gruppo di condomini vittima di una presunta truffa: l'amministratore che gestiva il complesso di tre palazzine in 4 anni avrebbe accumulato debiti, simulato stipulazioni di polizze assicurative mai fatte e prosciugato il conto comune per poi sparire nel nulla. Ebbene, come scegliere un amministratore di cui fidarsi?

Erika Bertossi, giornalista di BolognaToday, lo ha chiesto  Bruno Tonelli, consulente condominiale del Sindacato Unitario Nazionale Inquilini e Assegnatari (S.U.N.I.A.). L’esperto spiega innanzitutto che non bisogna mai "mai delegare all'amministratore senza controllare: è il controllo da parte dei condomini che può prevenire brutte sorprese".

Cosa fare se l'amministratore vi nega l'accesso all'estratto conto

Come scegliere un amministratore fidato

Detto questo "Scegliere l'amministratore in base ad eventuali conoscenze di amici può essere utile, ma solo se non si rinuncia ad effettuare un confronto fra vari preventivi, tenendo conto che quello più dettagliato, che riporta i costi per le varie attività, opere straordinarie, ecc. è indice di maggiore professionalità e chiarezza. Opportuno pertanto chiedere di aggiungere gli stessi dettagli nei preventivi degli altri amministratori al fine di confrontare preventivi omogenei".

Bonus gas e luce: cosa sono e come fare domanda

E poi, com’è accennato poc’anzi, bisogna tenere gli occhi aperti:

"Prima di approvare i bilanci consuntivi verificare che tutte le spese sostenute siano documentate in maniera regolare da fatture quietanzate, utili a tal fine nominare dei consiglieri che verificano prima della assemblea. Verificare che i propri versamenti siano stati tutti inseriti in bilancio e che gli eventuali residui attivi dell’esercizio siano presenti nel riporto a credito nell’anno seguente. Controllare anche che le stesse fatture non siano inserite nei bilanci di più anni".

Bollette della luce, non paghiamo solo i morosi: tutte le tasse "nascoste"

Amministratore infedele: cosa fare

E se abbiamo dei dubbi? In tal caso l'esperto consiglia di rivolgersi ad un consulente o ad un'associazione per fare le verifiche del caso, ma attenzione: è bene farlo prima di approvare il bilancio in assemblea condominiale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Continua  a leggere l’intervista di Erika Bertossi su BolognaToday

La ripartizione delle spese in caso di condominio "parziale"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva il caldo, quello vero: allerta in 10 città ma il weekend subirà un'irruzione atlantica

  • Angelica Donati, figlia di Milly Carlucci, ottiene una carica istituzionale da record

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 1 agosto 2020

  • Giro d'Italia 2020, tutte le tappe: altimetria, calendario e percorso

  • Elezioni regionali 2020: tutti gli ultimi sondaggi e le ultime notizie

  • Uomini e Donne, l'ex tronista Ludovica Valli: "Sto male, analisi costanti ma mi fido dei medici"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento