Venerdì, 5 Marzo 2021

Assegno di ricollocazione, fino a 5mila euro per i disoccupati: via alle domande

E' possibile presentare la domanda attraverso il sito dell'Anpal per ricevere un voucher fino a 5mila euro per ricollocarsi sul lavoro: ecco a chi spetta, quali sono gli importi e come inviare la richiesta

Foto di repertorio

Assegno di ricollocazione per i disoccupati: ci siamo. E' finalmente possibile presentare richiesta attraverso il sito dell'Anpal (Agenzia nazionale per le politiche attive sul lavoro) per ricevere un voucher con un importo fino a 5mila euro da poter spendere per ricollocarsi nel mondo del lavoro. L'assegno di ricollocazione non è una somma di denaro destinata alla persona, ma una misura da utilizzare per  ricevere un servizio di assistenza intensiva alla ricerca di occupazione da parte di un centro per l'impiego o di un'agenzia per il lavoro accreditata. Al momento possono fare domanda di assegno di ricollocazione i beneficiari di Naspi disoccupati da almeno 4 mesi.

Chi richiede l'assegno potrà scegliere liberamente l'ente da cui farsi assistere. Il centro per l'impiego o l'agenzia per il lavoro accreditata prescelta assegnerà un tutor che lo affiancherà attraverso un programma personalizzato di ricerca intensiva per trovare nuove opportunità di impiego adatte al suo profilo.

Assegno di ricollocazione: da 250 a 5000 euro per i disoccupati

Gli operatori dei centri per l'impiego possono: inserire la domanda di assegno di ricollocazione per conto degli utenti; validare le domande, rilasciando l'assegno e gestire le pratiche se il centro per l'impiego è stato scelto come erogatore del servizio di assistenza intensiva.

Assegno di ricollocazione 2018: gli importi

Il voucher è destinato a disoccupati che percepiscono la Naspi da 4 mesi o più e l’importo dell’assegno varia in base alla difficoltà di reimpiego che il disoccupato presenta e in base al tipo di contratto di lavoro. A seconda del contratto l’importo del voucher sarà:

  • da 1000 a 5000 euro per contratto a tempo indeterminato (anche apprendistato;
  • da 500 a 2500 euro per contratto a tempo determinato di almeno 6 mesi;
  • da 250 a 1.250 euro per contratti a tempo determinato da 3 a 6 mesi (previsti solo per Calabria, Sicilia, Puglia, Campania e Basilicata).

assegno ricollocazione infografica-2

Assegno di ricollocazione 2018: come richiederlo

Il voucher deve essere chiesto dal disoccupato, online sul portale dell’Anpal o presso un Centro per l’impiego, mentre il centro cui il disoccupato si è rivolto potrà incassarne il relativo importo solo se procura al disoccupato stesso un’assunzione a tempo indeterminato (anche apprendistato), un contratto a tempo determinato di almeno 6 mesi o di part time al 50%. Il servizio di assistenza da parte dei Centri a cui si rivolge il disoccupato prevede:

  • un tutor che affiancherà continuativamente il disoccupato nel percorso di ricollocazione;
  • un programma intensivo per la ricerca di un’occupazione oltre che un percorso di formazione professionale mirato;
  • l’obbligo per il disoccupato di svolgere le attività indicate dal tutor e di accettare un’offerta di lavoro adeguata;
  • l’obbligo per il soggetto erogatore sarà obbligato, nel caso in cui ci sia un rifiuto ingiustificato della persona destinataria dell’assegno di ricollocazione a svolgere le attività proposte o il rifiuto u di un’offerta di lavoro adeguata, a di comunicare tale circostanza sia al Centro per l’Impiego che all’Anpal
  • la sospensione del servizio in caso di assunzione in prova oppure a termine (e la ripresa del servizio stesso dopo l’eventuale conclusione del rapporto lavorativo entro 6 mesi).

Per la gestione degli assegni, rilasciati in fase di sperimentazione, si legge sul sito dell'Anpal, gli operatori dovranno continuare a utilizzare le funzioni già attive nella sezione operatori del sito internet Anpal. A partire dal 28 maggio 2018, l'assegno di ricollocazione potrà essere richiesto rivolgendosi agli Istituti di Patronato convenzionati con Anpal. Per ulteriori informazioni inviare una mail a info@anpal.gov.it oppure telefonare al contact center di Anpal 800.00.00.39.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assegno di ricollocazione, fino a 5mila euro per i disoccupati: via alle domande

Today è in caricamento