Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Economia

Assegno sociale, cosa cambia dal 2018 

Dal 1° gennaio del 2018, a causa dell'innalzamento del requisito anagrafico, ci vorranno 66 anni e 7 mesi per richiedere l'assegno sociale dell'Inps

Da gennaio 2018 ci vorrà un anno in più per avere diritto all'assegno sociale. L'innalzamento del requisito anagrafico per il conseguimento dell'assegno sociale è stato confermato direttamente dall'Inps. Come ricorda l'Istituto di Previdenza, l'incremento coinvolge il requisito anagrafico minimo previsto per il conseguimento  dell'assegno sociale, di quello che sostituisce la pensione di  d'inabilità civile, l'assegno per gli invalidi parziali e il sostitutivo della pensione non reversibile per i non udenti. Dall'1 gennaio 2018 l'età anagrafica verrà innalzata a 66 anni, rispetto ai 65 previsti in questo momento. A questa va aggiunto l'adeguamento all'incremento della speranza di vita, per cui la concessione di queste prestazioni avviene al compimento di 66 anni e 7 mesi.

Cosa è e per chi è previsto l’assegno sociale

Il requisito rimane invariato soltanto per chi compie 65 anni e 7 mesi prima del 1° gennaio 2018. Se questi dovessero presentare domanda successivamente all'1 gennaio del 2018, avranno diritto all'assegno dal mese successivo alla presentazione della domanda, ovviamente dopo che quest'ultima è stata accettata.

Assegno sociale: nel 2019 a 67 anni

L'effetto dell'adeguamento alla speranza di vita, stabilita dal decreto del 5 dicembre del Ministero dell'Economia e della Finanza, sposta a partire dal 2019 di altri 5 mesi il requisito anagrafico. Per questo dal 2019 le pensioni e gli assegni sociali potranno essere richiesti dopo aver compiuto 67 anni d'età.

Assegno per gli invalidi parziali e pensioni d'inabilità

Anche la pensione d'inabilità civile, l'assegno mensile di assistenza agli invalidi parziali e la pensione non reversibile ai non udenti subiranno delle modifiche dall'1 gennaio 2018.Da quanto spiega l'Inps, queste verranno concesse a soggetti di età non inferiore al diciottesimo anno e fino al compimento del sessantaseiesimo anno e sette mesi d'età.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assegno sociale, cosa cambia dal 2018 

Today è in caricamento