Sabato, 27 Febbraio 2021

Assegno unico per i figli fino a 21 anni: quando arriverà

Il ministro per la Famiglia e le pari opportunità ha parlato della misura presente nel Family Act: ''Lavoriamo perché arrivi dal prossimo anno, sull'importo non abbiamo ancora prefissato una cifra''

Foto di repertorio

Tra le principali novità contenute nel cosiddetto Family Act c'è l'assegno unico universale, un sussidio economico per i nuclei familiari con figlia a carico, che verrà erogato fino al 21esimo anno di età. Quando diventerà operativa questa nuova misura per le famiglie? A delineare le tempistiche durante il programma 'Agorà', in onda sulla Rai, è stata la ministra per la Famiglia e le pari opportunità Elena Bonetti: "Stiamo lavorando, affinché l'assegno unico universale per i figli fino a 21 anni arrivi dal prossimo anno. Ieri si è svolta alla Camera dei deputati la discussione generale su questa che è la prima misura del 'Family Act', approvato nella sua interezza, che prenderà forma".

"Abbiamo proceduto con grande celerità – ha sottolineato Elena Bonetti - utilizzando il canale parlamentare già avviato e ho apprezzato anche il contributo durante il dibattito in Parlamento da parte di tutte le forze, di maggioranza e di opposizione: quindi, è un provvedimento che riconcilia il Paese, evitando qualsiasi ideologia per passare alla concretezza di risposte e di proposte".

Assegno unico per i figli fino a 21 anni: l'importo

Il ministro ha anche parlato dell'importo dell'assegno, ma senza fornire ancora delle cifre precise: "Non abbiamo prefissato una cifra, ogni mese le famiglie riceveranno una somma per ciascun figlio, dalla nascita fino ai 21 anni, con una maggiorazione dal terzo figlio e in caso di figli disabili, dal 30% al 50%, estesa a tutto l'arco della vita". In ogni caso, "ci sarà un carattere di universalità per tutti, con l'obiettivo che nessuno prenda meno di quanto non stia già prendendo adesso. Stiamo facendo i conteggi, anche sulla base della nuova riforma fiscale che faremo; si era fatta un'ipotesi fra 200 e 250 euro, in una prima simulazione. Importante è che le famiglie potranno contare su questa cifra, tutti i mesi, erogata con semplicità".

Assegno unico per i figli fino a 21 anni, cos'è e come funziona

I dettagli sull'assegno universale sono contenuti nell'articolo 2 del Family Act, che in poche parole è un beneficio economico attribuito a tutti i nuclei familiari con figli a carico. La misura è rivolta a tutte le famiglie italiane e avrà un importo minimo per tutti i nuclei familiari con uno o più figli, cui viene aggiunta una quota ulteriore e variabile determinata per scaglioni dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE). L'assegno è attribuito per ciascun figlia o figlio, fino ai 21 anni di età e, nel caso di un figlio successivo al secondo, l’importo dell’assegno universale sarà maggiorato.

Secondo quanto riportato dal testo del Family Act, l’assegno universale è riconosciuto a decorrere dal settimo mese di gravidanza, fino al 21esimo anno d'età, e verrà attribuito mensilmente mediante la corresponsione diretta di una somma di denaro ovvero mediante il riconoscimento di un credito da utilizzare in compensazione dei debiti di imposta. Inoltre, l'assegno universale non concorrerà a formare il reddito complessivo del nucleo familiare. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assegno unico per i figli fino a 21 anni: quando arriverà

Today è in caricamento