rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Colpo grosso

Atlantia scommette sul futuro: acquista Yunex Traffic

Con Yunex Traffic "continueremo a costruire la nuova Atlantia", ha dichiarato il ceo di Atlantia Carlo Bertazzo

Atlantia mette le mani su un tesoro di nome Yunex Traffic. La società italiana attiva nel settore delle infrastrutture autostradali, aeroportuali e dei servizi legati alla mobilità, ha acquisito la divisione di Siemens di gestione del traffico per 950 milioni di euro, vincendo una gara con numerosi competitors internazionali. La conclusione dell'operazione è prevista entro settembre 2022.

Chi è Yunex Traffic

Yunex Traffic, con sede a Monaco di Baviera, è uno dei più importanti operatori globali attivi nell’innovativo settore dell’Intelligent Transport Systems (ITS) e delle Smart Mobility. Le sue infrastrutture e piattaforme di gestione dei flussi di traffico e di mobilità urbana vengono utilizzate in oltre 600 città e in 4 continenti (Europa, Americhe, Asia, Oceania), dove opera con una quota del 10-15%. La sua storia centenaria risale agli inizi del ‘900, quando Siemens installò il primo semaforo in Germania (1924). Oggi vanta ricavi pari a 635 milioni di euro e un portafoglio di circa 5.000 contratti di fornitura e gestione di infrastrutture e servizi per la mobilità. Yunex Traffic impiega circa 3.000 dipendenti, di cui 400 dedicati esclusivamente ad attività di ricerca e sviluppo. Il suo è un modello di business integrato, con produzione e fornitura di hardware, software, e servizi di progettazione, installazione e manutenzione. Alcuni prodotti includono, ad esempio: gestione attiva e integrata dei flussi di traffico per strade, autostrade e gallerie, anche basata su sistemi di intelligenza artificiale, soluzioni per la mobilità connessa e per la comunicazione fra veicoli e infrastruttura (V2X), sistemi avanzati di tolling dinamico basati sulla previsione delle emissioni. Tra le grandi città che utilizzano i sistemi di Yunex Traffic ci sono Dubai, Londra, Berlino, Bogotà, e Miami, con un track record di progetti fortemente innovativi.

Atlantia punta sul futuro

Il mercato globale dell’Intelligent Transport Systems è da tempo in crescita costante, grazie ai cambiamenti in corso e a quelli attesi nel settore della mobilità (auto elettriche, guida autonoma, decongestione del traffico, auto connesse, mobility-as-a-service). Questa trasformazione necessiterà di una digitalizzazione delle infrastrutture e della creazione di nuovi servizi per rendere possibile una gestione proattiva del traffico, maggiore sicurezza e un controllo efficace delle emissioni dentro e fuori i centri urbani. Con questa acquisizione, definita strategica per l'attuazione delle linee guida di sviluppo, Atlantia dunque punta ad ampliare il proprio business focalizzandosi sulle infrastrutture del futuro. Questo investimento servirà a rafforzare la leadership dell'azienda nei settori in cui è già leader (autostrade, aeroporti, mobility digital payments), così come in nuove aree adiacenti e tra loro sinergiche: Intelligent Transport Systems, Electrification/Renewables, Rail and Mobility Hubs.

Bertazzo: "costruiremo insieme la nuova Atlantia"

"La gestione delle infrastrutture - ha dichiarato il ceo di Atlantia Carlo Bertazzo - è ormai fortemente connessa all’innovazione e alla mobilità sostenibile. Per questo lavoreremo per attivare sinergie industriali e di sviluppo tra i nostri asset e Yunex Traffic, con l’intento di formare un gruppo fortemente competitivo e pioniere nel suo genere, in grado di gestire in modo sinergico infrastrutture, servizi e innovazione tecnologica, per migliorare l’esperienza di viaggio". Con Yunex Traffic "continueremo a costruire la nuova Atlantia. Una grande realtà con testa e cuore in Europa, ma il cui orizzonte di mercato è globale". Soddisfatto il ceo di Yunex Traffic, Markus Schlitt: "Con i nostri prodotti e servizi e la nostra presenza globale potremo dare valore aggiunto al Gruppo".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atlantia scommette sul futuro: acquista Yunex Traffic

Today è in caricamento