Lunedì, 21 Giugno 2021
Economia

Poste, via all'aumento del costo dei bollettini: 20 cent in più

Pagare i bollettini postali allo sportello costerà di più. Il ritocco porterà a un aumento da 1,30 a 1,50 euro. Aumentano anche le commissioni per Rav e F35. Nessun rincaro per chi pagherà online

ROMA - Da oggi pagare i bollettini postali allo sportello costa 20 centesimi in più: un lieve ritocco che porta il pagamento dei bollettini di conto corrente da 1,30 a 1,50 euro; le commissioni per Rav e F35 allo sportello a 1,63 euro; e per le multe a 1,99 euro. Invariate rimangono invece le commissioni per bollettini pagati sui canali digitali, per gli over 70 e possessori di social card (0,70 centesimi). 

PAGAMENTI ONLINE - Pagando on line non ci saranno rincari neanche per Rav e F35 (0,13) oltre alle multe (0,45). 

LA NOTA DI POSTE - Il prezzo del bollettino era fermo dal 2012 e il "repricing", spiega la società, è giustificato dall'aumento dei costi operativi e industriali, dall'accettazione di carte di pagamento emesse da terzi senza caricare il cittadino di ulteriori costi. Aumenti giustificati anche a seguito degli investimenti in tecnologia che Poste Italiane ha già realizzato e continuerà a fare per assicurare a tutti il passaggio alle opportunità di pagamento offerte dalle piattaforme digitali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poste, via all'aumento del costo dei bollettini: 20 cent in più

Today è in caricamento