rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Buone notizie

Cosa sta succedendo al tuo Tfr

L'inflazione fa lievitare il "tesoretto" dei lavoratori dipendenti: ecco in che modo

L'inflazione morde, ma i lavoratori dipendenti hanno almeno un motivo per consolarsi: con l'aumento dei prezzi sale infatti anche l'importo del Tfr lasciato in azienda. Vediamo perché. A disciplinare le modalità con cui viene accantonato (ed erogato) il trattamento di fine rapporto è l'articolo 2.120 del codice civile. La legge stabilisce che "in ogni caso di cessazione del rapporto di lavoro subordinato, il prestatore di lavoro ha diritto ad un trattamento di fine rapporto" che si calcola "sommando per ciascun anno di servizio una quota pari e comunque non superiore all'importo della retribuzione dovuta per l'anno stesso divisa per 13,5". La quota inoltre "è proporzionalmente ridotta per le frazioni di anno, computandosi come mese intero le frazioni di mese uguali o superiori a 15 giorni".

In che modo l'inflazione fa lievitare il Tfr

Ma le notizie interessanti arrivano più avanti. Al 31 dicembre di ogni anno, il trattamento di fine rapporto è infatti incrementato, "con esclusione della quota maturata nell'anno", sulla base di "un tasso costituito dall'1,5 per cento in misura fissa e dal 75 per cento dell'aumento dell'indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati" comunicato dall'Istat, "rispetto al mese di dicembre dell'anno precedente". Il tasso di rivalutazione dunque si applica sull'intero importo accantonato ed è composto da una quota fissa (l'1,5%) ed una variabile legata all'inflazione.

Per quanto riguarda quest'ultima bisogna far riferimento all'indice nazionale dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (FOI), calcolato al netto dei tabacchi, che a dicembre è risultato pari a 118,2. Senza indugiare in tecnicismi, la percentuale da applicare quest'anno al trattamento già maturato sarà di poco inferiore al 10%. Insomma, con l'aumento dei prezzi al consumo l'importo del Tfr farà un bel balzo in avanti. Una nota positiva per i lavoratori che dunque vedono lievitare in maniera sostanzioso il loro "tesoretto".   

Leggi tutte le altre notizie sull'homepage di Today

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosa sta succedendo al tuo Tfr

Today è in caricamento