rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Economia

Banche, la soluzione di Visco: "Ridurre il personale e tagliare gli stipendi"

Secondo il governatore della Banca d’Italia deve continuare il processo che prevede ulteriori tagli al personale e la riduzione delle remunerazioni

"Andrà avanti la riduzione dei lavoratori delle banche, che sarà accompagnata dal taglio delle remunerazioni a tutti i livelli": sono le parole del governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, secondo cui “dal 2008 il numero dei dipendenti è sceso del 12%. È un processo destinato a proseguire, anche con il ricorso a ben calibrate misure di accompagnamento all’interruzione anticipata del rapporto di lavoro”. “La riduzione dei costi – ha aggiunto il governatore all’assemblea annuale dell’Abi – dovrà in questa transizione riguardare anche le remunerazioni complessive, a tutti i livelli, e ridurre sul piano organizzativo ridondanze ancora diffuse”.

RICAPITALIZZAZIONE MPS L’iter della ricapitalizzazione di Mps “va completato entro l’inizio di agosto con l’emanazione dei decreti ministeriali di attuazione”. Lo ha detto il governatore di Bankitalia, Ignazio Visco, nel suo intervento all’assemblea annuale dell’Abi. Il Tesoro, in caso di ristoro intergrale degli obbligazinisti subordinati retail, metterà risorse per 5,4 miliardi acquisendo una quota di circa il 70% nella banca senese. “Una volta riportata la banca su adeguati livelli reddituali, lo Stato cederà sul mercato la propria partecipazione, valorizzando l’investimento ora effettuato”, ha sottolineato Visco.

PIL E RIPRESA La ripresa dell’economia italiana “si è rafforzata” e “i più recenti indicatori congiunturali confermano l’accelerazione dell’attività produttiva”. Lo ha affermato il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, secondo cui “gli ultimi sondaggi presso famiglie e imprese segnalano nel complesso un consolidamento della fiducia su livelli elevati e il riavvio degli investimenti. Le prospettive per le esportazioni e l’occupazione rimangono favorevoli”. “La maggiore crescita – ha aggiunto Visco all’assemblea annuale dell’Abi – si riflette positivamente sugli andamenti del credito, anche se la domanda di finanziamenti da parte delle imprese resta debole, risentendo dell’ampia disponibilità di fondi propri e delle difficoltà di alcuni settori”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banche, la soluzione di Visco: "Ridurre il personale e tagliare gli stipendi"

Today è in caricamento