Bancomat "con lo sconto", lotteria scontrini e detrazioni: novità in vista

Per venire incontro ai commercianti il governo mette in campo un credito d'imposta sulle commissioni, come per i benzinai. Lotteria scontrini, partenza a ostacoli: si va inevitabilmente verso il rinvio di qualche mese. Detrazioni dal 2021 solo se il pagamento è tracciabile

C'è anche un'ultima importante novità del decreto fiscale. La novità riguarda i commercianti e rientra nel piano di ridurre l'utilizzo dei contanti andando a privilegiare i pagamenti elettronici (anche così si sconfigge l'evasione fiscale nei paesi civili).  Sergio Mattarella, ha firmato il decreto fiscale. Il provvedimento potrà ora andare alle Camere per la conversione in legge. Il decreto fiscale contiene misure per la lotta all’evasione fiscale, tra cui il limite alla circolazione del denaro contante e l'imposizione di sanzioni per chi rifiuta i pagamenti elettronici.

Per il Procuratore capo di Milano, Francesco Greco, "l'enorme utilizzazione del contante che vede l'Italia prima in Europa è sintomo di grande evasione fiscale". Lo ha detto durante il suo intervento a un convegno organizzato dalla Fondazione Iniziativa Europa in corso a Stresa. "Sulla difesa delle banconote si combatte una battaglia di retroguardia" da parte di "una classe dirigente anziana" ha aggiunto il magistrato riferendosi alle resistenze alla volontà del Governo di incentivare i pagamenti elettronici.

Pos, credito d’imposta del 30 per cento sulle commissioni

I commercianti avranno uno sconto sulle commissioni per i Pos e un ampliamento "naturale" dei pagamenti elettronici visto che dal 2020, per ottenere le detrazioni in dichiarazione dei redditi l'anno successivo, si dovrà presentare traccia delle spese con bonifici, carte o bancomat. Comincia a prendere davvero forma il piano per ridurre il contante.

La maggior parte delle novità entrerà in vigore da luglio quando il tetto all'uso del contante scenderà a 2000 euro (per poi arrivare, nel 2022, a 1000) e scatteranno le multe per chi non accetta il Pos. Proprio per venire incontro a commercianti e piccole attività, il governo mette in campo sempre dal 1 luglio anche un credito d'imposta, sul modello dei benzinai.

Che cos'è? Si tratta di un credito del 30% delle spese per le commissioni sulle transazioni con carte e bancomat, che potrà essere usato esclusivamente in compensazione, ma che sarà concesso a chi ha una attività con ricavi e compensi entro i 400mila euro l'anno. Circa 2,1 mln di soggetti Iva in tutto che muovono un volume d'affari di circa 108 miliardi di euro. Non "bruscolini".

Parla di "primo passo nella direzione giusta, un segnale tangibile di attenzione alle imprese" Confesercenti, promuovendo la scelta dell'esecutivo ma chiedendo subito anche l'abolizione delle sanzioni. 

Lotteria scontrini, partenza a ostacoli: si va verso rinvio

"Difficilmente la lotteria degli scontrini potrà partire a gennaio come previsto: in questo momento, in Italia, non c’è un solo registratore di cassa abilitato". Così Confesercenti in una nota nella quale chiede un rinvio di almeno sei mesi della lotteria degli scontrini che il governo intende avviare dal prossimo gennaio. "Un obiettivo che rischia di diventare una corsa contro il tempo e l’ennesima ingente ‘una tantum’ da versare a breve per le attività commerciali", afferma Confesercenti sottolineando che "l’Agenzia delle Entrate non ha ancora comunicato le specifiche tecniche necessarie e serve dunque più tempo per aggiornare o sostituire gli apparecchi in dotazione alla rete commerciale. Un’operazione di grandi dimensioni che costerà alle imprese diversi mesi ed interventi per almeno 600 milioni di euro".

Per permettere ai clienti di partecipare all’estrazione degli scontrini, "è necessario infatti un sistema che trasmetta telematicamente all’Agenzia delle entrate i dati del singolo acquisto. Una funzione che non è attualmente disponibile nemmeno per i registratori di cassa aggiornati quest’anno, in vista dell’invio telematico dei corrispettivi, il cosiddetto ‘scontrino elettronico’, anch’esso in partenza per gennaio 2020", afferma Confesercenti. "Gli esercenti - si spiega - dovranno quindi o comprare un nuovo registratore di cassa telematico, o aggiornare il dispositivo in loro possesso, anche se nuovo. Rimane poi aperta la questione dell’adeguamento hardware nelle forme di un dispositivo di acquisizione ottica – come quello delle farmacie - visto che è impensabile prevedere l’inserimento manuale del codice fiscale, soprattutto per le attività con un volume sostanzioso di scontrini come, ad esempio, un bar".

Inoltre per Confesercenti una volta emanate le specifiche tecniche, lo sviluppo degli aggiornamenti hardware e software necessari potrebbe richiedere diversi mesi. Le imprese rischiano dunque di arrivare a gennaio senza avere, e non per loro volontà, i registratori di cassa necessari alla Lotteria dello Scontrino. Ma a gennaio scattano anche le sanzioni – fino a 500 euro – per gli esercenti che non acquisiscono il codice fiscale del cliente. "È quindi necessario rinviare, di almeno sei mesi, l’entrata in vigore della Lotteria. E prorogare ed ampliare anche il credito di imposta per l’acquisto dei dispositivi che era stato già previsto per lo scontrino elettronico: gli attuali tetti d’importo – 50 euro per l’adattamento di un vecchio registratore e 250 euro per l’acquisto di uno nuovo – sono troppo limitati", conclude Confesercenti.

Detrazioni dal 2021 solo se il pagamento è tracciabile

"Il governo ha questa intenzione. Non da subito, perché è sbagliato cambiare le regole del gioco in corso d’opera ma varrà per le dichiarazioni dei redditi 2021, su quello che si porterà a detrazione rispetto alle spese del 2020". Lo ha detto a Sky TG24 Economia il viceministro all’Economia Antonio Misiani rispondendo a una domanda se il Governo ha l’intenzione di legare tutte le detrazioni ai pagamenti digitali o tracciabili.

"È un intervento coerente con la strategia complessiva del governo - ha spiegato Misiani - che è quella di ridurre l’uso del contante e incentivare l’uso della moneta elettronica".​

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lotteria scontrini con multe ai commercianti: la lotta all'evasione adesso accelera 

euro ansa soldi banconote-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gf Vip, De Blanck: "Alba Parietti una stronza". Il figlio dà ragione e lei chiama in diretta

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi sabato 19 settembre 2020: numeri e quote

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi giovedì 17 settembre 2020: numeri e quote

  • Polemica a Tale e Quale, Carmen Russo nei panni di Stefania Rotolo ma la figlia non apprezza

  • Il cittadino insospettabile che masturbava ragazzini in cambio di scarpe e spinelli

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di martedì 22 settembre 2020: numeri e quote

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento