rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Soldi

Conto corrente online: quanto si risparmia davvero rispetto al conto tradizionale

Il divario di spesa, pari esattamente a 69,4 euro, deriva principalmente da una struttura tariffaria più conveniente, piuttosto che dai servizi offerti

Le spese per la tenuta di un conto corrente bancario lievitano di anno in anno, ma risparmiare è possibile, vediamo come. Secondo l'ultima indagine condotta da Bankitalia, nel 2020 la spesa di gestione di un conto corrente bancario tradizionale è stata pari a 90,9 euro, 0,2 euro in più rispetto al 2019, registrando il quinto rincaro consecutivo. Da considerare poi, in aggiunta, la spesa per il pagamento dell'imposta di bollo che nel 2020 è stata di 17 euro (17,2 euro nel 2019): il conto totale sale così a 107,9 euro. A lievitare, anche se non di molto, sono le spese fisse, cresciute di 4,3 euro, mentre le spese variabili sono diminuite di 4,1 euro. In particolare, le spese fisse, che ammontano a 64,1 euro, rappresentano circa i due terzi della spesa complessiva. Ad aumentare sono soprattutto il canone base e le spese per l'emissione delle carte di credito.

Con il conto corrente online si risparmiano 70 euro...

La buona notizia è che nel 2020 i conti correnti online sono costati 'solo' 21,4 euro, addirittura 1,2 euro in meno rispetto al 2019, con un risparmio rispetto ai conti convenzionali che si aggira sui 70 euro l'anno. Il divario di spesa, pari esattamente a 69,4 euro, deriva principalmente da una struttura tariffaria più conveniente, piuttosto che dalla diversa composizione del paniere di servizi offerti. Solo sulla spesa per i canoni di base il risparmio con un conto corrente online è di 30,9 euro, a causa della più bassa percentuale di clienti tenuti al pagamento dei canoni (il 47,5% della clientela on line contro il 70 di quella tradizionale) e dell'importo del canone di base più basso, pari al 31,9% dei conti convenzionali. Da calcolare poi i canoni più bassi di gestione delle carte di pagamento e un tariffario più favorevole per le spese variabili, come ad esempio i prelievi gratuiti di contante presso gli ATM, i bonifici e i pagamenti automatici.

bankitalia conto online-2

... 38 euro con il conto corrente postale

Meno costoso del conto corrente tradizionale ma più di quello online è il conto postale. Nel 2020 le spese di gestione sono diminuite di 1,2 euro, attestandosi a 53 euro. A conti fatti, il risparmio del conto postale rispetto al conto tradizionale si aggira sui 37,8 euro l'anno.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conto corrente online: quanto si risparmia davvero rispetto al conto tradizionale

Today è in caricamento