Giovedì, 24 Giugno 2021
Economia Germania

Bayer 'ristruttura' e i lavoratori pagano: 12mila licenziamenti

Il gigante farmaceutico ha comunicato in una nota ufficiale cosa prevede il nuovo piano industriale: taglio al personale in tutto il mondo e vendita di alcune linee di prodotti

La sede della Bayer a Berlino, Germania (FOTO ANSA)

Rivoluzione per il gigante farmaceutico Bayer. Il nuovo piano industriale approvato dalla compagnia tedesca prevede un grosso taglio al personale: secondo la nota ufficiale pubblicata dalla Bayer si parla di 12mila dipendenti in tutto il mondo, di cui la maggior parte in Germania. L'azienda non ha chiarito quali saranno le altre sedi, di cui alcune anche in Italia, che potrebbero subire tagli. 

Ristrutturazione Bayer

Il medesimo piano comprende anche la cessione delle sue attività nel campo della salute degli animali, con l'obiettivo di rafforzare le sue principali attività farmaceutiche e agricole. La ristrutturazione comprende anche la vendita delle sue linee di prodotti solari Coppertone e delle calzature dottor Scholl, oltre alla quota del 60 per cento del provider Currenta, si legge nella nota. La società si attende un incremento dei guadagni di 5,70 euro per azione nel 2018, di 6,80 euro nel 2019, con un obiettivo di circa 10 euro per azione nel 2022. 

Le cause

La società con sede a Leverkusen ha completato l'acquisizione da 63 miliardi di dollari di Monsanto a giugno. L'amministratore delegato di Bayer, Werner Baumann, ha sottolineato che la ristrutturazione non è un risultato diretto dell'acquisizione della Monsanto o della vicenda del diserbante cancerogeno in Usa. ''Queste misure sono necessarie per mantenere le performance e la redditività di Bayer ", ha concluso Baumann.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bayer 'ristruttura' e i lavoratori pagano: 12mila licenziamenti

Today è in caricamento