Sabato, 18 Settembre 2021
Economia

Bitcoin, crolla la criptovaluta dopo l'annuncio di Seul: "Bloccare gli scambi"

La Corea del Sud si prepara a bloccare le piattaforme di scambio delle criptovalute. L'annuncio dato dal ministro della Giustizia di Seul, Park Sang Ki, e ha aperto la strada a un'ondata di vendite sul mercato

Bitcoin, ondata di vendite sul mercato delle criptovalute dopo l'annuncio del governo di Seul che si prepara a bloccare le piattaforme di scambio in Corea del Sud, terzo mercato mondiale per le criptovalute.

Il ministro della Giustizia di Seul, Park Sang Ki, ha annunciato una legge per proibire gli scambi sui mercati nazionali, vietando gli scambi di monete digitali anche a istituzioni finanziarie e cittadini stranieri. 

"Se la bolla scoppia avrà un effetto devastante. Per questo il ministero prepara un progetto di legge per proibire di fatto tutti gli scambi fondati su divise virtuali nelle sale di scambio. Vogliono fermare tutte le piattaforme di scambio di monete virtuali nel Paese".

Investire nelle criptomonete è un'abitudine molto diffusa in Corea del Sud, dove si calcola si concentrino il 20% degli scambi mondiali di monete virtuali. Le parole di Park hanno avuto immediato riflesso sul mercato, dove il Bitcoin ha perso circa il 18% sulla piattaforma Bithumb. Ancora peggio ha fatto Ethereum che ha ceduto il 23%.

Secondo il Financial Times anche Pechino punta a un nuovo giro di vite sul mining di bitcoin. Due le motivazioni principali: l'eccessivo consumo di energia elettrica legata a questa attività e i rischi finanziari a essa connessi.Bitcoin tempo reale

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bitcoin, crolla la criptovaluta dopo l'annuncio di Seul: "Bloccare gli scambi"

Today è in caricamento