Martedì, 21 Settembre 2021
Economia

Bitcoin, il Giappone blocca gli scambi su due piattaforme di criptovalute

Per la prima volta da mesi il Bitcoin crolla sotto i 10mila dollari. Aumentano i dubbi sulla tenuta del mercato delle monete digitali

Pesante intervento delle autorità del Giappone contro due piattaforme di scambio di criptovalute, cui è stato ordinato di sospendere temporaneamente le operazioni. Secondo l'Agenzia nipponica che vigila sui servizi finanziari una di queste due entità, la Fsho "non ha un sistema efficace di controllo degli scambi e non ha formato i suoi dipendenti", mentre l'altra, la Bit Station "ha distratto dei depositi di moneta virtuale di alcuni clienti per propri fini".

L'autorità ha ordinato ad entrambe la sospensione delle operazioni per un intero mese e questo provvedimento segue lo scandalo per l'hackeraggio di un'altra piattaforma, Coincheck, lo scorso gennaio. I due operatori coinvolti non sono stati raggiungibili per commentare la questione.

In questo quadrio il Bitcoin, la più nota tra le cosiddette criptovalute, ha segnato un repentino calo fino a 9.538 dollari, secondo la piattaforme Coindesk, successivamente ritraccia a 10.071 dollari.

bitcoin valore-2

chart-8

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bitcoin, il Giappone blocca gli scambi su due piattaforme di criptovalute

Today è in caricamento