rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
"Un macigno sulle famiglie"

Bollette luce e gas, le stime: aumenti dal 17 al 50%, la stangata da gennaio

Il governo è al lavoro per rendere meno pesanti i rincari, soprattutto ai redditi medio-bassi. Ma l'impatto sul portafogli rischia comunque di farsi sentire

Ci risiamo. A gennaio le bollette aumenteranno ancora. E non di poco. Secondo Davide Tabarelli, presidente di Nomisma Energia, senza alcun intervento del governo il gas potrebbe rincarare addirittura del 50% (un vero e proprio salasso nella stagione invernale), mentre l'elettricità del 17% ma forse anche del 25%. Il prezzo del gas, spiega l'esperto all'ANSA, che ad oggi è di è 0,95 euro al metro cubo potrebbe arrivare nel trimestre gennaio-marzo del 2022 a 1,40 euro.

Anche la bolletta della luce, che dipende d'altra parte dal prezzo del metano, sarà più pesante. "Oggi sui mercati spot l'elettricità si paga da 250 euro al megawattora a quasi 300 (in passato ci sembrava tanto quando costava 40-50 euro)". In questa situazione, dice Tabarelli, "i due o tre miliardi che saranno stanziati in manovra per calmierare le bollette sono poca cosa".

Bollette: "I nuovi aumenti peseranno come un macigno"

Anche Assoutenti esprime preoccupazione per i nuovi rialzi del prezzo spot dell'elettricità in Italia che ha raggiunto i 289 euro/megawattora poco distante dal record storico assoluto di 300 euro/megawattora toccato nel mese di ottobre.
"La corsa del prezzo dell'elettricità e le tensioni sui mercati internazionali dell’energia fanno presagire brutte notizie per i consumatori italiani – spiegava qualche giorno fa il presidente Furio Truzzi – Si va verso nuovi rialzi delle tariffe di luce e gas a partire dal prossimo 1 gennaio, rincari che andranno ad aggiungersi ai maxi-aumenti scattati lo scorso ottobre e che peseranno come un macigno sulle tasche delle famiglie".

Tra bollette, inflazione ed altri rincari, l'Unione nazionale consumatori stima che per la famiglia media l'aumento del costo della vita su base annua sarà pari a 1.043 euro (493 per casa, acqua ed elettricità e 363 per i trasporti).

Il governo è pronto a metterci una pezza: ci sarebbe infatti la disponibilità a incrementare di 8-900 milioni lo stanziamento di due miliardi già previsto dalla legge di Bilancio. Si parla in totale di 2,8-2,9 milioni destinati ad allevviare il peso degli aumenti che saranno destinati soprattutto alle fasce di reddito più basse. Ma per molti italiani la stangata è dietro l'angolo. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollette luce e gas, le stime: aumenti dal 17 al 50%, la stangata da gennaio

Today è in caricamento