Bollette luce e gas, perché c'è il rischio di nuovi aumenti (per tutti)

Un emendamento al decreto Rilancio proposto da M5s e Pd prevede l'aumento degli oneri di sistema per aiutare gli utenti in difficoltà. Il Codacons: ''Una truffa alla collettività''. Unc: ''Emendamento vergognoso''

Foto di repertorio

Le bollette potrebbero aumentare ancora? Ancora non vi è certezza, ma sta facendo molto discutere un emendamento al decreto Rilancio proposto da Pd e Movimento 5 Stelle, che potrebbe introdurre un aumento degli oneri di sistema per le bollette di luce e gas. Secondo i firmatari di questa proposta, Racidi (Pd) e Manzo (M5s), l'obiettivo è quello di reperire risorse da destinare agli utenti in maggiore difficoltà economica. L'aumento degli oneri di sistema, che diventerebbe realtà soltanto se l'emendamento dovesse passare, si tradurrebbe in costi maggiori per la maggior parte degli utenti, una possibilità che ha mandato su tutte le furie le associazioni dei consumatori.

Bollette e oneri di sistema, il Codacons: ''Una truffa alla collettività''

Il primo a scagliarsi contro l'emendamento al dl Rilancio finalizzato ad introdurre un incremento degli oneri di sistema sulle bollette di luce e gas è stato il Codacons: "Si tratta di una vera e propria truffa alla collettività, che scarica sui consumatori il compito spettante alla Stato di sostenere i nuclei più bisognosi " spiega il Codacons. "Se venisse approvato tale emendamento osceno, gli italiani si ritroverebbero a pagare in modo del tutto inconsapevole bollette più salate, attraverso un artifizio - prosegue la nota - che vanifica i ribassi delle tariffe garantiti dal calo del petrolio, introducendo una vera e propria tassa occulta che peserebbe sulle fatture energetiche degli utenti portando ad un loro incremento di cui i consumatori non avrebbero contezza".

"In sostanza le bollette rimarrebbero invariate a causa dei maggiori oneri di sistema che annullano del tutto il ribasso del costo dell'energia, realizzando così un inganno e quindi una truffa a danno dei consumatori, messi nella impossibilità di percepire l'aumento a causa del truffaldino compenso tra diminuzione del prezzo dell'energia e aumento degli oneri" spiega il Codacons. "Il Governo deve al contrario tagliare per tutto il 2020 gli oneri di sistema che pesano sulle bollette energetiche e con cui si finanziano i più disparati settori, perché milioni di famiglie a causa del coronavirus hanno subito una pesante riduzione del reddito e non riescono più a far fronte al pagamento delle utenze domestiche" conclude.

Bollette e oneri di sistema, Unc: ''Un emendamento vergognoso''

Emendamento "vergognoso presentato al dl Rilancio. Per affrontare l'emergenza Covid è previsto un aumento degli oneri di sistema di luce e gas". Ad affermarlo Marco Vignola, responsabile del settore energia dell'Unione Nazionale Consumatori. "Insomma, come fatto per i concerti, le palestre e i pacchetti turistici, ancora una volta i soldi vengono chiesti ai consumatori, chiedendo loro di svolgere il ruolo pubblico di sovvenzionare e finanziare chi è in difficoltà" afferma. "In pratica, per aiutare chi, per via dell'emergenza Covid, ha avuto problemi di reddito ed è in difficoltà con il pagamento delle bollette di luce e gas, finalità giusta e sacrosanta, è prevista una detrazione da applicare sull'imposta sui redditi delle persone fisiche (Irpef) che sarà, però, finanziata con la previsione di una nuova componente degli oneri di sistema" prosegue Vignola. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"E pensare che all'inizio dell'emergenza era stata addirittura proposta la sospensione di tutte le bollette di luce e gas. Una proposta a dir poco demagogica che avrebbe mandato in tilt il sistema. Certo che ora si esagera in senso opposto" prosegue Vignola. "Chiediamo che l'emendamento sia ritirato e, al suo posto sia prevista, per tutti, la sospensione fino alla fine dell'anno degli oneri generali di sistema e delle componenti Terna sulle bollette di luce e gas" conclude Vignola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giro d'Italia 2020, tutte le tappe: altimetria, calendario e percorso

  • Verso il coprifuoco alle 22 in tutta Italia

  • Raimondo Todaro: "Con Elisa Isoardi sempre più uniti, ma in ospedale con me c’era la mia ex moglie"

  • Dpcm 18 ottobre: le nuove misure della stretta in arrivo oggi

  • Fa la spia perché il vicino non rispetta la regola dei 6 in casa e finisce malissimo

  • Un nuovo Dpcm anti-Covid in arrivo tra domenica e lunedì: "L’Italia chiude alle 22"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento